Rara malformazione congenita, operazione brillantemente riuscita all’Ospedale dei Bambini [Video] :ilSicilia.it
Palermo

I genitori: “Ora l’abbiamo in braccio, è questa la nostra felicità”

Rara malformazione congenita, operazione brillantemente riuscita all’Ospedale dei Bambini [Video]

di
18 Novembre 2017

All’Ospedale dei Bambini di Palermo, nel reparto di chirurgia pediatrica, riuscita brillantemente l’operazione ad un piccolo paziente, affetto da una grave e rara malformazione congenita, la schisi laringo tracheo esofagea.

Un’operazione di assoluta complessità, che ha visto un modus operandi multidisciplinare a più step. Il bimbo, che avrà ancora bisogno in futuro di un’intervento, adesso è tornato a mangiare e a respirare tra le braccia e il calore dei genitori.

«L’Ospedale Pediatrico negli ultimi anni è cresciuto. – afferma Giovanni Migliore direttore generale dell’Arnas Civico. – Certamente la chirurgia pediatrica rappresenta la punta di diamante della struttura: questo infatti è uno dei tanti interventi di alto profilo che sono stati effettuati nell’ultimo periodo e che contribuiscono ad offrire una risposta, in termini di efficenza e professionalità, alle famiglie che non sono più costrette ad andare fuori».

«Adesso potrà avere una nutrizione regolare. – precisa Gloria Pelizzo, direttore della struttura complessa di chirurgia pediatrica – In futuro avrà bisogno di un ulteriore intervento, mentre ora dovrà essere sottoposto a fisioterapia e ad una serie di approcci riabilitativi».

«Dal primario all’infermerie, qui ci sono stati tutti vicini.  – raccontano i genitori – Le parole non riesco ad esprimere totalmente la nostra gioia. Ora l’abbiamo in braccio: è questa la nostra felicità».

GUARDA IN ALTO IL VIDEO SERVIZIO 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin