"Re Magione", musica e artigianato per animare la storica piazza di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Fino al 3 novembre

“Re Magione”, musica e artigianato per animare la storica piazza di Palermo

di
31 Ottobre 2017

Palermo – Partirà mercoledì 1 novembre “Re Magione”, una tre giorni ricca di musica e artigianato e si protrarrà fino a venerdì 3 novembre, animando il parco di Piazza Magione, una delle storiche aree verdi della città di Palermo.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di far rivivere a cittadini e turisti uno degli luoghi caratteristici della città, finalmente rinato come spazio pubblico per adulti e bambini.

Dall’1 al 3 novembre concerti serali dalle 20.30 a cui seguiranno dei Dj Set con DJ locali ed una mostra di artigianato dalle 18.00 in poi a cura dell’Associazione Culturale Artigianando, che sarà aperta tutti i giorni. Ad aprire l’iniziativa mercoledì 1 novembre il “Capodanno celtico” con musica dei The Cliffs, band di musica folk irlandese. Seguirà il DJ set dello speaker palermitano e dj Sergio Cataldi.

Si continuerà il giorno seguente, giovedì 2 novembre con la “Notte all’italiana” che prevede un concerto tributo a Rino Gaetano della band Monnalizard. Seguirà il DJ set di Lasvenas Miss Thunderpussycat e Miss Green Superbass Trash.

Si chiuderà in bellezza venerdì 3 novembre con una serata dedicata alla musica rock con il concerto dei Children Of Rock per il “Rock Fest”. Si potranno ascoltare diversi classici del rock spaziando dai Led Zeppelin ai Deep Purple passando per i Rolling Stones, i Beatles ed Eric Clapton. In apertura il concerto degli HM80 con musica hard rock ed heavy metal. A seguire DJ set con Marco Spagnolo. La rassegna “Re Magione” è organizzata dall’Associazione Culturale Transea di Marco Spagnolo, da Fabrizio Taormina in collaborazione con il Dandy Rock Pub & Food, Sant’one, Crema e Cioccolato e The Night Roast and Drink di Piazza Magione. L’ingresso è gratuito.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin