Re.Se.T, Amella: "Dati allarmanti e futuro in bilico" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Re.Se.T, Amella: “Dati allarmanti e futuro in bilico”

di
14 Settembre 2021

“Inviata una nota al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando sulla mancata designazione di un amministratore unico di Re.Se.T. L’azienda è infatti senza una guida dal 13 agosto 2021. Il 29 giugno scorso, il Dott. Antonio Perniciaro, che dal 2015 ha ricoperto la carica di amministratore unico senza retribuzione, ha rifiutato le condizioni poste dal Comune per il rinnovo della nomina. È però rimasto in carica, secondo un regime di prorogatio, per ulteriori 45 giorni. In tale frangente di tempo, il Comune avrebbe dovuto dare risposte, poi mai fornite, rispetto alla richiesta del Dott. Perniciaro di percepire un compenso.

Secondo il consigliere Amella, la situazione è dunque particolarmente preoccupante, stante la totale mancanza, oltre che di un direttore generale, anche di quadri intermedi. L’azienda è da più di un mese senza vertice, e allarmanti sono anche i dati emersi dai report. Reset – è la società a dichiararlo nella relazione semestrale – non ha potuto predisporre né il documento di budget 2021 né il piano industriale definitivo. Presenta una perdita di 0.6 milioni di Euro, con il rischio che l’eventuale nuovo amministratore debba adottare le misure “crisi d’impresa di società a partecipazione pubblica”, per non andare incontro a una gestione in disequilibrio. Inoltre, l’azienda potrebbe ricorrere alla CIG per il secondo semestre 2021, dato che continua a registrare pesanti tensioni finanziarie dovute ai lunghi tempi di incasso delle fatture emesse dalle altre società partecipate e dal socio unico. Alla data del 30/06/2021 i crediti vantati dalla società ammontano complessivamente a 9.502. 957 Euro.

“Il Sindaco ci faccia sapere quali intenzioni ha rispetto a questa azienda. Vuole farla fallire? Intende salvarla? Le prospettive, già da adesso, sono scoraggianti: il bilancio 2021/2023 del Comune non rende plausibili futuri aumenti di corrispettivo. Il Sindaco ha in serbo miracolosi colpi di scena o risponderà, anche questa volta, con il silenzio?”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin