Recovery, Falcone: "Senza Ponte sullo Stretto futuro Sicilia compromesso" :ilSicilia.it
Messina

l'affondo dell'assessore

Recovery, Falcone: “Senza Ponte sullo Stretto futuro Sicilia compromesso”

di
2 Luglio 2021

Noi siamo particolarmente critici sul Pnrr perché, nel momento in cui esclude il Ponte sullo Stretto e, quindi, l’alta velocità e la continuità territoriale, la prospettiva di sviluppo della Sicilia, della Calabria e di tutto il Meridione sarebbe compromessa. Auspichiamo quindi che ci possano essere interventi correttivi per inserire un’opera che riteniamo fondamentale per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio”.

Lo ha affermato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, ai lavori su ‘Il potenziamento del sistema dei trasporti in Sicilia e Calabria: proposte e soluzioni per un’interconnessione con i corridoi europei per uno sviluppo commerciale e socioeconomico attraverso il Pnrr’ che si è svolto a Sant’Alessio Siculo, nel Messinese.

STANCANELLI: “A SICILIA E CALABRIA TOLTI 10 MLD”

“Alla Sicilia e alla Calabria vengono sottratti più di dieci miliardi di euro per opere che già esistevano. I trasporti, le strade, gli hub aeroportuali sono il cuore del rilancio della Sicilia. Con il Recovery Fund oggi abbiamo una occasione storica per il potenziamento delle strutture al Sud e per questo ho voluto chiamare a confronto esperti e rappresentanti della politica regionale e nazionale. Sono preoccupato perché nel Pnrr italiano sono previste infrastrutture che erano state finanziate con altri strumenti”.

Lo ha affermato l’eurodeputato di Fdi Raffaele Stancanelli, vicepresidente della Commissione Juri del Parlamento Europeo, allo stesso meeting. Ai lavori hanno partecipato, tra gli altri, il sottosegretario Giancarlo Cancelleri e il presidente dell’Ars, Gianfranco Micciché.

“Ho voluto questo convegno, trasversale tra tutte le forze politiche – ha aggiunto – per mettere in risalto questo grave problema a danno dei siciliani e dei calabresi. Sarà il primo di una serie che faremo nell’isola, per essere concreti sulle reali necessità della nostra terra”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Centrodestra, Miccichè: “Coalizione ampia favorisce le cose”

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin