Recovery, Falcone: "Senza Ponte sullo Stretto futuro Sicilia compromesso" :ilSicilia.it
Messina

l'affondo dell'assessore

Recovery, Falcone: “Senza Ponte sullo Stretto futuro Sicilia compromesso”

di
2 Luglio 2021

Noi siamo particolarmente critici sul Pnrr perché, nel momento in cui esclude il Ponte sullo Stretto e, quindi, l’alta velocità e la continuità territoriale, la prospettiva di sviluppo della Sicilia, della Calabria e di tutto il Meridione sarebbe compromessa. Auspichiamo quindi che ci possano essere interventi correttivi per inserire un’opera che riteniamo fondamentale per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio”.

Lo ha affermato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, ai lavori su ‘Il potenziamento del sistema dei trasporti in Sicilia e Calabria: proposte e soluzioni per un’interconnessione con i corridoi europei per uno sviluppo commerciale e socioeconomico attraverso il Pnrr’ che si è svolto a Sant’Alessio Siculo, nel Messinese.

STANCANELLI: “A SICILIA E CALABRIA TOLTI 10 MLD”

“Alla Sicilia e alla Calabria vengono sottratti più di dieci miliardi di euro per opere che già esistevano. I trasporti, le strade, gli hub aeroportuali sono il cuore del rilancio della Sicilia. Con il Recovery Fund oggi abbiamo una occasione storica per il potenziamento delle strutture al Sud e per questo ho voluto chiamare a confronto esperti e rappresentanti della politica regionale e nazionale. Sono preoccupato perché nel Pnrr italiano sono previste infrastrutture che erano state finanziate con altri strumenti”.

Lo ha affermato l’eurodeputato di Fdi Raffaele Stancanelli, vicepresidente della Commissione Juri del Parlamento Europeo, allo stesso meeting. Ai lavori hanno partecipato, tra gli altri, il sottosegretario Giancarlo Cancelleri e il presidente dell’Ars, Gianfranco Micciché.

“Ho voluto questo convegno, trasversale tra tutte le forze politiche – ha aggiunto – per mettere in risalto questo grave problema a danno dei siciliani e dei calabresi. Sarà il primo di una serie che faremo nell’isola, per essere concreti sulle reali necessità della nostra terra”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Centrodestra, Miccichè: “Coalizione ampia favorisce le cose”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro