Recovery Fund, Busetta demolisce il piano: "Sud figlio di un Dio minore" | VIDEO :ilSicilia.it

l'intervista

Recovery Fund, Busetta demolisce il piano: “Sud figlio di un Dio minore” | VIDEO

di
4 Maggio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il professore Pietro Busetta, economista e autore del libro ‘Il Coccodrillo si è affogato’, intervistato da ilSicilia.it ‘demolisce’ la distribuzione delle risorse del Recovery Fund stabilita dal governo Draghi all’interno del territorio nazionale e, pur riconoscendo al premier una autorevolezza indiscussa negli scenari politici europei ed internazionali, punta il dito contro la marginalizzazione del Mezzogiorno.

Stiamo recuperando spazio in Europa e nel mondo, certamente – esordisce Busetta – Ma per quanto riguarda il Mezzogiorno, la scelta che ha fatto il governo non è particolarmente brillante. L’Europa ha dato questi soldi  all’Italia proprio perché il Mezzogiorno è arretrato, un’area in cui si soffre moltissimo. Questo non è stato riconosciuto nel Recovery Plan – afferma il docente universitario – Le risorse non sono rilevanti per come dovevano essere. Sono certamente importanti, ma c’è molta confusione rispetto a quello che il governo intende fare“.

Un esempio? “Per quanto riguarda l’infrastrutturazione ci troviamo una alta velocità Palermo-Catania che era già finanziata e l’hanno rimessa dentro, così come la Salerno-Reggio Calabria che sembra soltanto una falsa alta velocità, come quella siciliana“, afferma.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.