Recovery Fund, il Comune di Palermo prepara i suoi progetti | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

a caccia di quattrini

Recovery Fund, il Comune di Palermo prepara i suoi progetti | VIDEO

di
11 Settembre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il primo cittadino Leoluca Orlando si prepara al Recovery Fund. Il governo Conte, infatti, ha appena fornito le linee guida per le richieste da far confluire nel piano di finanziamenti europei. Il Comune di Palermo, dal canto proprio, metterà sul tavolo tutto il Piano triennale per le opere pubbliche.

Una forte riqualificazione delle borgate marinare e delle borgate limitrofe palermitane; un treno veloce che colleghi l’aeroporto di Palermo con quello di Birgi. Sono solo alcuni dei progetti che saranno presentati a Roma.

“È la più grande operazione finanziaria europea della storia” afferma il primo cittadino di Palermo. “Il tram è la nostra priorità. Per noi c’è la conferma delle 11 linee per 70 milioni di passeggeri all’anno, ma anche qualche integrazione con piccole diramazioni”, esclama in sindaco.

La procedura è collettiva: chiunque, fino a martedì prossimo (15 settembre ndr), può lanciare la propria idea compilando il modulo all’indirizzo del sito del comune di Palermo. “In questa sede raccoglieremo tutte le proposte che attengono al territorio della città metropolitana. Questo significa che potremo proporre anche progetti che non rientrano direttamente nelle nostre competenze, ad esempio da far condurre poi all’Anas o a Rfi”.

I PROGETTI

Tra i progetti che il Comune inserirà nella lista ci saranno:

– interventi di edilizia residenziale pubblica, con la costruzione di nuove abitazioni o ristrutturazioni di esistenti non adeguate a rispondere alle esigenze dell’emergenza abitativa dell’area metropolitana che richiede almeno 2.000 nuovi appartamenti per famiglie in difficoltà, 1.000 per nuove e giovani coppie e 1.000 per studenti e ragazzi neomaggiorenni in uscita da percorsi di istituzionalizzazione;

– investimenti per il trattamento dei rifiuti e il potenziamento raccolta differenziata in collaborazione con RAP. in particolare, la ristrutturazione, riqualificazione e innovazione dell’autoparco sud, l’acquisto area e lavori di adeguamento per quanto riguarda quello nord, l’impianto di trattamento di rifiuti ingombranti. L’impianto di selezione e valorizzazione plastica/metalli, il capping VI Vasca, il revamping TMB, il revamping impianto trattamento percolato Bellolampo, l’allestimento n. 10 CCR (Centri Comunali di Raccolta), la riorganizzazione sistema RD per circa 500.000 abitanti, ammodernamento del parco mezzi di raccolta;

– interventi per i nuovi mercati generali;

– la realizzazione del nuovo cimitero di Ciaculli, inclusa la realizzazione di un forno crematorio, e la sistemazione degli spazi dei cimiteri esistenti;

– il potenziamento flotta a metano AMAT;

– la rinaturalizzazione, riqualificazione e attivazione del parco legato al fiume Oreto dalla valle alla foce, con interventi di rimboschimento, e di quello della Favorita e di Montepellegrino.

– creazione del polo congressuale e per eventi che sfrutti spazi della Fiera del Mediterraneo collegati con il Castello Utveggio, con adeguata rete infrastrutturale e di collegamenti.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin