Reddito di cittadinanza, Scavone: "Al via un progetto pilota per potenziare la formazione" :ilSicilia.it

l'annuncio

Reddito di cittadinanza, Scavone: “Al via un progetto pilota per potenziare la formazione”

di
10 Giugno 2021

Si chiama “Networking Basics” il corso avviato lo scorso 7 giugno, con il coinvolgimento dell’assessorato al Lavoro, tramite i centri per l’impiego dell’Isola, l’Anpal Servizi e l’azienda catanese Free Mind foundry, che ha l’obiettivo di fornire le adeguate competenze per fare conseguire a un numero di percettori del reddito di cittadinanza il profilo di “junior network support engineer”.

Si tratta di un esempio positivo di sinergia tra l’attività dei Navigator, che hanno attivato i giovani beneficiari, e la rete regionale dei servizi per il Lavoro.

«Dalle adesioni ricevute attraverso i centri per l’impiego – afferma l’assessore regionale al Lavoro, Antonio Scavone in seguito a prova scritta e colloquio, abbiamo selezionato 130 percettori del reddito di cittadinanza tra quelli con età compresa tra i 18 e i 35 anni e in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado».

«L’intervento proposto – aggiunge Scavone – ha un elevato spessore innovativo e professionale volto a incrementare l’esperienza degli allievi per diventare operatori specializzati e appunto “junior network support engineer” rafforzandone il livello di occupabilità presso le aziende partners del progetto, tra queste Huawei ICT Academy e Engineering Informatica».

La durata del corso, il cui costo è a totale carico del privato, sarà complessivamente di 60 ore «con un team di docenti – continua l’esponente del governo Musumeci – costituito da un gruppo di esperti professionisti con comprovata esperienza nel settore informatico e con una documentata esperienza nella conduzione di corsi di formazione. L’obiettivo in questo caso, ma anche nel prossimo futuro per le politiche attive del lavoro, è quello di indirizzare la formazione delle persone disoccupate verso quelle nuove figure professionali richieste dal mercato del lavoro, partendo dalle esigenze delle aziende, alla luce anche degli obiettivi del prossimo “recovery plan” che ha appunto tra le sue finalità quella della formazione di figure professionali adeguate a gestire le nuove tecnologie».

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin