Reddito di inclusione: 1,3 milioni per la provincia di Messina :ilSicilia.it
Messina

La senatrice Papatheu sollecita i Comuni

Reddito di inclusione: 1,3 milioni per la provincia di Messina

di
5 Settembre 2018

Alle porte di un autunno complicato per tanti italiani, si conferma d’attualità il tema del sostegno al reddito e la necessità di dare una chance economica alle famiglie ed in particolare ai giovani per fronteggiare il momento economico di difficoltà. “Una importante opportunità, in tal senso, potrebbe arrivare dai fondi che vengono messi a disposizione anche per il territorio della provincia di Messina attraverso le somme del Reddito di Inclusione”, annuncia la senatrice Urania Papatheu, esponente siciliana di Forza Italia.

“Con l’introduzione del Reddito di Inclusione (REI) – ha evidenziato la sen. Papatheu – c’è la possibilità di attingere in Sicilia ad un fondo da 1 milione, 350 mila euro, disponibili per tutti i Comuni della Provincia di Messina. Si è presentata una grande opportunità che è quella di poter assumere personale (assistenti sociali, psicologi, addetti al segretariato sociale, amministrativi) da impiegare sul territorio per assistere quanti vivono in condizioni di povertà”.

Le risorse sono quelle del PON Inclusione (114 milioni di euro per la Sicilia) e del Fondo povertà (43 milioni per 2018 e 50 milioni per il 2019).

Urania Papatheu

Il reddito di inclusione (REI) è la misura di contrasto alla povertà scattata ufficialmente il 1° gennaio 2018 a seguito dell’approvazione della Legge Delega sulla Povertà (legge 33/2017 in vigore dallo scorso 25 marzo 2017) e del relativo decreto legislativo 147/2017 approvato in via definitiva dal Cdm il 29 Agosto 2017.

Si tratta di un intervento strutturale rivolto alle famiglie in condizione di povertà con la possibilità di una ulteriore crescita ed estensione nei prossimi anni sulla base dello stanziamento di ulteriori risorse.

Elemento determinante sarà, a questo punto, la capacità dei Comuni di andare alla ricerca dei fondi, intercettare le somme ed attingere alle stesse secondo le esigenze del territorio. “Bisogna anche fare i conti – ha aggiunto Papatheu – con un ritardo spesso clamoroso nell’avvio delle procedure finalizzate alle assunzioni e con l’incapacità di spesa poi da parte degli amministratori locali. Ad oggi infatti su 114 milioni di euro, disponibili dal 2016/2017, ne sono stati spesi solo circa 80 mila. È un dato che deve far riflettere”.

“Ci sono le risorse – ha aggiunto la senatrice di Forza Italia – ma nessuno presenta le istanze. Si tratta di risorse da spendere entro il 2019, risorse che in caso contrario andranno perdute. La Sicilia non se lo può assolutamente permettere, essendo al secondo posto delle regioni più povere d’Italia. È necessario che la Regione solleciti la domanda con azioni di animazione territoriale specifiche e che gli amministratori degli enti locali, a loro volta, si impegnino concretamente affinché i cittadini possano sfruttare un’occasione irripetibile”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?
Banner Telegram

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin