Regionali: dopo 10 anni, firmato il contratto per 13.800 dipendenti :ilSicilia.it

Da definire la parte ordinamentale

Regionali: dopo 10 anni, firmato il contratto per 13.800 dipendenti

di
28 Gennaio 2019

Si è sbloccata la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo dei 13.800 dipendenti diretti della Regione Siciliana, almeno per quanto riguarda la parte economica.

Dopo 10 anni di attesa e un confronto che negli ultimi mesi era diventato molto teso le organizzazioni sindacali e l’Aran, l’Agenzia per la rappresentanza negoziale nelle pubbliche amministrazioni, hanno trovato l’accordo sull’aumento in busta paga, pari a 90,30 euro per il triennio 2016-2018. Resta, invece, ancora tutta da discutere la parte ordinamentale, ovvero quella relativa ai diritti e ai doveri del dipendente sul posto di lavoro.

“Siamo soddisfatti, i lavoratori attendevano stanchi. Era ora”, scrive sul proprio profilo Twitter la Cisl che ha firmato per mano di per mano dei segretari generali Mimmo Milazzo e Paolo Montera. Per la sigla sindacale si tratta di un incremento che ricalca quello dei lavoratori statali.

Il nuovo contratto prevede la riduzione delle categorie (A, B, C, D), da tre a quattro con la fusione delle prime due. Ma la grande novità consiste nella cristallizzazione del salario accessorio derivanti dal Famp (Fondo di amministrazione per il miglioramento delle prestazioni). Questo, infatti, non sarà più oggetto di contrattazione, ma verrà riconosciuto secondo dei automatismi.

Soddisfazione è stata espressa anche da Gianni Borrelli e Luca Crimi della Uil che rilanciano: “Adesso restano da affrontare e risolvere altre problematiche: dagli ispettori del lavoro alla riqualificazione e riclassificazione del personale. E’ stato già istituito all’Aran un tavolo tecnico per il prossimo 1 febbraio”.

Di tono critico, invece, il commento del Sadirs secondo cui “non è il miglior contratto del mondo ma era necessario firmare per fare un passo avanti. Gli aumenti – affermano Fulvio Pantano, Franco Madonia e Peppino Salerno – sono in linea con il contratto nazionale, ora inizieranno i lavori sulla parte ordinamentale. Staremo attenti e vigileremo affinchè si possano porre in essere quelle condizioni che servono a ridare slancio all’amministrazione”.

LEGGI ANCHE:

Sicilia: stallo sugli aumenti per 14mila regionali, la trattativa continua

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin