12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.19

Grillo, Di Maio e Casaleggio Jr a Palermo per consacrare il candidato governatore dei cinquestelle

30 Giugno 2017

Ci siamo. La macchina del Movimento 5 Stelle che porterà all’investitura del candidato presidente della Regione si è messa in moto.

La prossima settimana, fra il 3 e il 4 luglio, i pentastellati siciliani saranno chiamati ad esprimersi con il voto on line per le cosiddette “regionarie”, le selezioni da cui verranno fuori i nomi dei candidati che saranno inseriti nella lista grillina alle prossime regionali del 5 novembre.

I più votati che daranno la loro disponibilità concorreranno anche alla seconda selezione, che avverrà un paio di giorni dopo, per sancire il nome del candidato governatore. In testa a tutte le previsioni, ovviamente, c’è Giancarlo Cancelleri, anche se a candidarsi dovrebbero essere anche altri parlamentari regionali uscenti (fra questi, circolano ad esempio i nomi di Trizzino, Cappello, Zafarana), che hanno fatto sapere che se ciò avverrà, sarà comunque nell’ottica di uno spirito di reciproca collaborazione. Anche in tal caso a votare saranno gli iscritti certificati del M5S in Sicilia.

L’ufficializzazione del nome del candidato governatore avverrà domenica 9 luglio a partire dalle 19,30 al Castello a Mare di Palermo, nel corso di un happening che si svolgerà alla presenza di Beppe Grillo, di Davide Casaleggio e di Luigi Di Maio.

Stando a fonti del M5S, intanto, sarebbero molti gli attivisti che avrebbero cliccato “Sì” per partecipare alle “regionarie”. Il giorno del voto, gli iscritti potranno accedere alla piattaforma Rousseau, guardare i brevi video realizzati da ciascuno e votare coloro che ritengono più meritevoli per concorrere a comporre la lista pentastellata per le regionali. Le selezioni online avvengono su base provinciale.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.