Grillo, Di Maio e Casaleggio Jr a Palermo per consacrare il candidato governatore dei cinquestelle | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Grillo, Di Maio e Casaleggio Jr a Palermo per consacrare il candidato governatore dei cinquestelle

30 Giugno 2017

Ci siamo. La macchina del Movimento 5 Stelle che porterà all’investitura del candidato presidente della Regione si è messa in moto.

La prossima settimana, fra il 3 e il 4 luglio, i pentastellati siciliani saranno chiamati ad esprimersi con il voto on line per le cosiddette “regionarie”, le selezioni da cui verranno fuori i nomi dei candidati che saranno inseriti nella lista grillina alle prossime regionali del 5 novembre.

I più votati che daranno la loro disponibilità concorreranno anche alla seconda selezione, che avverrà un paio di giorni dopo, per sancire il nome del candidato governatore. In testa a tutte le previsioni, ovviamente, c’è Giancarlo Cancelleri, anche se a candidarsi dovrebbero essere anche altri parlamentari regionali uscenti (fra questi, circolano ad esempio i nomi di Trizzino, Cappello, Zafarana), che hanno fatto sapere che se ciò avverrà, sarà comunque nell’ottica di uno spirito di reciproca collaborazione. Anche in tal caso a votare saranno gli iscritti certificati del M5S in Sicilia.

L’ufficializzazione del nome del candidato governatore avverrà domenica 9 luglio a partire dalle 19,30 al Castello a Mare di Palermo, nel corso di un happening che si svolgerà alla presenza di Beppe Grillo, di Davide Casaleggio e di Luigi Di Maio.

Stando a fonti del M5S, intanto, sarebbero molti gli attivisti che avrebbero cliccato “Sì” per partecipare alle “regionarie”. Il giorno del voto, gli iscritti potranno accedere alla piattaforma Rousseau, guardare i brevi video realizzati da ciascuno e votare coloro che ritengono più meritevoli per concorrere a comporre la lista pentastellata per le regionali. Le selezioni online avvengono su base provinciale.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.