Regione: 45 milioni per gli agriturismi della Sicilia :ilSicilia.it

GRAZIE AL PSR 2014-2020

Regione: 45 milioni per gli agriturismi della Sicilia

12 Agosto 2019

Dalla Regione Siciliana arrivano 45 milioni di euro a favore di circa duecento agriturismi dell’Isola. L’assessorato dell’Agricoltura ha definito la graduatoria della misura 6.4 A del Programma di sviluppo rurale 2014/2020.

I contributi andranno a progetti di didattica, ristorazione, purché congiunta a quella di ospitalità; per la realizzazione di punti vendita e trasformazione dei prodotti aziendali e artigianali; per la promozione di attività extra-agricole, sportive, ricreative e culturali.

“Le risorse – evidenzia il governatore Nello Musumeci – serviranno a dare una boccata d’ossigeno al comparto turistico dell’agricoltura nell’Isola, che negli ultimi anni è in costante crescita, coinvolgendo e incoraggiando, sempre di più, i nostri giovani a tornare a lavorare in campagna”. La dotazione finanziaria iniziale del bando è stata incrementata di venti milioni di euro.

Le risorse verranno distribuite tra 23 agriturismi della provincia di Agrigento; 15 di Caltanissetta; 26 di Catania; 24 di Enna; 51 di Messina; 14 di Palermo; 13 di Ragusa; 31 di Siracusa e 7 di Trapani.

“Stiamo emettendo i decreti di finanziamento – sottolinea l’assessore per l’Agricoltura Edy Bandiera – per 204 progetti realizzati su tutto il territorio regionale che rappresentano una delle più ampie offerte di diversificazione dell’attività agricola messe in campo dal Programma di sviluppo rurale 2014/2020. Oggi diamo alle nostre imprese l’opportunità di crescere, modernizzarsi, diversificare la propria attività e di conseguenza essere sempre più competitive”. 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.