Regione, bonus sulle pratiche di cassa integrazione. Candiani e Minardo (Lega): "Superato ogni limite" :ilSicilia.it

LE PAROLE DEGLI ESPONENTI DEL CARROCCIO

Regione, bonus sulle pratiche di cassa integrazione. Candiani e Minardo (Lega): “Superato ogni limite”

di
5 Maggio 2020

C’è un limite alla decenza e alla vergogna e la richiesta di 10 euro di ‘premio’ per ogni pratica che serve ad attivare la cassa integrazione, fatta dalle rappresentanze sindacali dei dipendenti della Regione, questo limite lo ha superato“.

Lo dichiarano in una nota congiunta il parlamentare nazionale alla Camera dei deputati Nino Minardo, insieme al segretario regionale della Lega in Sicilia Stefano Candiani.

Siamo in una Terra, la Sicilia, che non deve e non può morire per mano del potere della burocrazia e per i capricci di chi cerca altri soldi per fare il proprio dovere, lautamente pagato – sottolineano i due -. Al Governatore, Nello Musumeci, chiediamo uno scatto d’orgoglio, di reagire a questa ignominia e di difendere la dignità e i sacrosanti diritti di migliaia di lavoratori siciliani, che aspettano ormai da due mesi i soldi della Cassa integrazione per campare, per dare da mangiare ai propri figli. E che, anche per colpa dei ritardi degli uffici regionali, non li vedono“.

La risposta alla loro dignità, alle loro legittime richieste non può certamente essere un’assurda, disdicevole e sprezzante pretesa di chi già gode di uno stipendio ‘pesante’ – sottolineano i due rappresentanti della Lega -, che incassa regolarmente ogni mese, che non è stato leso da queste settimane di emergenza, che non ha subito interruzioni e che oggi vuole l’incentivo per recuperare il tempo che egli stesso ha colpevolmente perso. Una richiesta ai limiti dell’indecenza che ci fa rabbia e che provoca tutta la nostra riprovazione“.

Altro che 10 euro in più per ogni pratica fatta!  Chi ha fatto questa richiesta, chi ha avuto la sfrontatezza di farla, meriterebbe 10 calci nel sedere“, chiosano Minardo e Candiani.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin