Regione: ok alla pesca a strascico nei golfi di Castellammare, Patti e Catania :ilSicilia.it

Lo rende noto Edy Bandiera

Regione: ok alla pesca a strascico nei golfi di Castellammare, Patti e Catania

di
3 Settembre 2020

Su impulso dell’Assessore regionale alla Pesca, Edy Bandiera, ieri mattina si è tenuto un incontro presso il Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana tra i Co.Ge.PA dei Golfi di Castellammare, Patti e Catania, il Dirigente Generale del Dipartimento, Rosolino Greco e l’Università degli Studi di Palermo, per dare concreta attuazione a quanto contenuto nella legge regionale sulla Pesca mediterranea, approvata a luglio scorso dal Parlamento Siciliano, su proposta del Governo Musumeci.

Edy Bandiera
Edy Bandiera

Previa approvazione dei piani di gestione, cui si è dato avvio ieri mattina, sarà possibile infatti riaprire alla pesca a strascico in questi importanti golfi siciliani.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore regionale per la Pesca Mediterranea, Edy Bandiera: “Un ulteriore passo in avanti sull’attuazione della legge sulla pesca mediterranea e immediatamente a lavoro per la realizzazione dei piani di gestione dei golfi, generano più opportunità per le nostre marinerie e creano economia sana, legata alle straordinarie risorse marine e ittiche, delle quali dispone la Sicilia, il tutto in maniera equilibrata ed in armonia con l’ambiente”, ha affermato l’assessore.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Balzebù
di Balzebù

Cancelleri, ma la lista civica non garantisce l’elezione

Il Movimento 5 stelle è ormai un’accozzaglia di correnti. Da un lato Luigi Di Maio, da un altro lato Alessandro Di Battista, da un altro ancora Roberto Fico ed ancora-ancora Paola Taverna. Poi ci sono le sottocorrenti che a loro volta si suddividono in gruppi e sottogruppi. In questo frastagliato mosaico è molto difficile capire dove collocare i pentastellati siciliani, sia quelli eletti al parlamento nazionale che quelli eletti all’Ars.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin