Regione: via ai lavori sul lungomare di Capo d'Orlando | FOTO :ilSicilia.it
Messina

Contro l'erosione costiera

Regione: via ai lavori sul lungomare di Capo d’Orlando | FOTO

8 Novembre 2019

SCORRI LE FOTO IN ALTO

A Capo d’Orlando, nel Messinese, un intervento in grado di risolvere in modo definitivo i problemi strutturali del lungomare Andrea Doria e di contrastare il fenomeno dell’erosione costiera.

Lo si attendeva da cinque anni e oggi, grazie al finanziamento della Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce, si passa dalle parole ai fatti, dalle promesse alla realtà. Partiranno infatti entro questo mese i lavori per la difesa e la salvaguardia di due tratti dell’arenile del centro tirrenico. Ad aggiudicarsi la gara, per un importo di 250 mila euro, la Dlm costruzioni di Barcellona Pozzo di Gotto.

Le mareggiate dei mesi di maggio e giugno del 2018, e quelle ancor più violente dello scorso febbraio, avevano aggravato una situazione già molto critica per la sicurezza dell’area, provocando il crollo di un tratto della sede veicolare e la sostanziale scomparsa dell’arenile. Secondo il parere dei tecnici, la celerità di questo intervento eviterà che i danni possano assumere proporzioni maggiori e, soprattutto, che i costi per ripararli lievitino.

L’opera prevede il consolidamento delle infrastrutture litoranee in grado di fornire la massima protezione dai fenomeni di risalita e frangimento. Prevista la realizzazione di due palificate lunghe 35 e 25 metri: la prima sulla strada provinciale 47 ‘lungomare Andrea Doria’ e la seconda vicino al borgo di San Gregorio. Verrà altresì realizzata una mantellata con massi naturali per una lunghezza complessiva di cento metri nei due tratti del litorale.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.