Regione: via ai lavori sul lungomare di Capo d'Orlando | FOTO :ilSicilia.it
Messina

Contro l'erosione costiera

Regione: via ai lavori sul lungomare di Capo d’Orlando | FOTO

di
8 Novembre 2019

SCORRI LE FOTO IN ALTO

A Capo d’Orlando, nel Messinese, un intervento in grado di risolvere in modo definitivo i problemi strutturali del lungomare Andrea Doria e di contrastare il fenomeno dell’erosione costiera.

Lo si attendeva da cinque anni e oggi, grazie al finanziamento della Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce, si passa dalle parole ai fatti, dalle promesse alla realtà. Partiranno infatti entro questo mese i lavori per la difesa e la salvaguardia di due tratti dell’arenile del centro tirrenico. Ad aggiudicarsi la gara, per un importo di 250 mila euro, la Dlm costruzioni di Barcellona Pozzo di Gotto.

Le mareggiate dei mesi di maggio e giugno del 2018, e quelle ancor più violente dello scorso febbraio, avevano aggravato una situazione già molto critica per la sicurezza dell’area, provocando il crollo di un tratto della sede veicolare e la sostanziale scomparsa dell’arenile. Secondo il parere dei tecnici, la celerità di questo intervento eviterà che i danni possano assumere proporzioni maggiori e, soprattutto, che i costi per ripararli lievitino.

L’opera prevede il consolidamento delle infrastrutture litoranee in grado di fornire la massima protezione dai fenomeni di risalita e frangimento. Prevista la realizzazione di due palificate lunghe 35 e 25 metri: la prima sulla strada provinciale 47 ‘lungomare Andrea Doria’ e la seconda vicino al borgo di San Gregorio. Verrà altresì realizzata una mantellata con massi naturali per una lunghezza complessiva di cento metri nei due tratti del litorale.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Credete che stiano dormendo?”

Non voglio ritornare a quel mondo malato, Io mi auguro di venirne fuori, quantomeno fisicamente, ma dovremmo fare un patto, un vero patto collettivo affinché si prenda insegnamento di tutto quanto ciò e si possa per una volta dire: “mai più!”. La riflessione di Epruno.
Balzebù
di Balzebù

M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo

E’ cominciata molto prima del previsto la parabola discendente del Movimento 5 stelle. Probabilmente, non arriverà neanche alle prossime elezioni. Il disfacimento della creatura di Beppe Grillo è sotto gli occhi tutti. Ma nessuna sorpresa: un partito fondato soltanto sulla protesta non poteva avere un futuro

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin