Regolamento dehors Palermo. Arcoleo e Figuccia: "Non è più tollerabile perdere ancora tempo" :ilSicilia.it
Palermo

Il nuovo regolamento è pronto

Regolamento dehors Palermo. Arcoleo e Figuccia: “Non è più tollerabile perdere ancora tempo”

di
3 Maggio 2018

 

Il Consiglio comunale di Palermo, a febbraio, aveva approvato l’ultima proroga sulla concessione che autorizzava gli esercenti dei locali della movida a installare tavolini e sedie all’aperto, nelle aree non pedonali, con l’impegno di ratificare entro il 30 aprile le regole definitive, ma ancora nulla è stato stabilito e a tal proposito Rosario Arcoleo, presidente della settima commissione al consiglio comunale, afferma “Il nuovo regolamento per la concessione del suolo pubblico deve essere approvato subito, è inutile perdere ancora tempo perché si sta soltanto danneggiando l’economia della città”.

pdE’ da mesi che lavoriamo, soprattutto in Commissione, per stilare un atto che dia finalmente certezze ai tanti commercianti ed operatori economici del settore“.

Il nuovo testo del regolamento sembrerebbe essere pronto e Arcoleo non le manda a dire quando afferma che “Non è più tollerabile che si continui, a Sala delle Lapidi, a fare melina, magari con lo scopo, chissà perché, di prorogare il vecchio regolamento. Una regolamentazione più chiara e funzionale sui dehors, infatti, e sulla concessione del suolo pubblico favorisce tutti: lavoro, turismo e sviluppo della città”.

“In Commissione, intanto, continuiamo a lavorare, tanto che ieri abbiamo esaminato gli emendamenti dell’Amministrazione, ne abbiamo discusso con i rappresentanti di categoria, e, tenendo conti delle loro richieste e dei cittadini, proveremo a chiudere nel più breve tempo possibile, evitando il rischio di fare figli e figliastri, come accade adesso. E’ arrivato il tempo delle decisioni, quello dell’attesa è ormai scaduto” conclude il consigliere comunale.

Sabrina FigucciaAudizioni e incontri dunque sul piano istituzionale e con le categorie per trovare una soluzione sul regolamento per la concessione del suolo pubblico ormai scaduto.

Dall’opposizione a sposare in pieno la linea del consigliere di maggioranza Arcoleo è Sabrina Figuccia consigliere comunale dell’Udc che ha detto “la sensazione é che ci sia qualcuno che cerca di prendere tempo –  non si capisce bene per quale ragione”.

Durante l’ultima seduta – continua –  in commissione abbiamo ascoltato i rappresentanti di categorie e abbiamo previsto un sopralluogo per monitorare lo stato dei luoghi e definire gli ultimi emendamenti in modo da tener conto delle esigenze dei residenti, tutelando al contempo i legittimi interessi degli imprenditori, evitando il rischio di fare figli e figliastri, come accade adesso, a causa dell’assenza di regole certe”. 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin