Restauratori, arriva la qualifica professionale. La Cna Sicilia: "Una grande conquista per l'intera categoria" :ilSicilia.it

L’elenco definitivo dell’albo sarà pubblicato tra meno di 20 giorni

Restauratori, arriva la qualifica professionale. La Cna Sicilia: “Una grande conquista per l’intera categoria”

di
27 Ottobre 2018

Il presidente regionale dell’Artigianato Artistico e Tradizionale della CNA Sicilia, Angelo Scalzo, assieme al segretario Luigi Giacalone, esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto, affermando,“Una grande conquista per l’intera categoria”.

Sul sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali sono state, infatti, pubblicate le modalità di accesso per la consultazione della posizione di ogni singolo candidato al bando pubblico per il conseguimento della qualifica professionale di restauratore e collaboratore restauratore di beni culturali.

Si apre una fase importante e di prospettiva – si evidenzia – è il punto di partenza di una nuova considerazione da parte delle Istituzioni che si occupano della salvaguardia del patrimonio artistico, del valore e del ruolo dei restauratori”.

L’elenco definitivo dell’albo sarà pubblicato tra meno di 20 giorni, quando sarà chiusa la fase della verifica della procedura a seguito della presentazione di eventuali osservazioni o controdeduzioni di quanti sono stati collocati nella posizione di “non in possesso dei requisiti” e di “inammissibili per incompletezza”.

Invitiamo i restauratori ad accedere da subito, con le proprie credenziali, nell’apposita piattaforma informatica messa a disposizione dal Mibac, o di farlo – sottolinea Scalzo – nelle sedi CNA che si sono adoperate nella presentazione delle domande di qualifica, per verificare la propria situazione”.

E intanto in Sicilia, l’ampio patrimonio regionale di beni culturali, che rappresenta circa il 26,5% di quello nazionale, rischia di continuare a vivere un pesante degrado a causa di una endemica assenza di manutenzione e conservazione e di inadeguate politiche di valorizzazione e fruizione. Per questa ragione, la CNA, consapevole del ricco patrimonio di imprese artigiane e PMI, operante nel territorio, di provata qualificazione professionale, culturale ed imprenditoriale in grado di rispondere alle esigenze del caso, ha chiesto ed ottenuto dall’Assessorato ai Beni Culturali, guidato da Sebastiano Tusa, un momento di confronto. E’ servito per accendere i riflettori sulle criticità, avendo già individuato anche le possibili soluzioni, sia a breve che a medio e lungo termine.

La sintesi e le proposte, le cui applicazioni farebbero ripartire e rilanciare l’attività, sono state consegnate agli uffici competenti. La delegazione dei Restauratori della CNA ha rilevato, inoltre, la mancanza di programmazione dei lavori di manutenzione e restauro. Nell’ultimo decennio in Sicilia si è registrato un calo notevole delle commesse. Le cause vanno ricercate – è stato ancora sottolineato – in parte nella crisi economica generale ma soprattutto nella ristrettezza dei canali di finanziamento, interni ed europei. La stessa rimodulazione delle ex Province ha prodotto un grave danno, essendo stati sottratti ulteriori finanziamenti al restauro, cosi come si sono assottigliati i capitoli di spesa per il restauro della Protezione Civile, oltre alla penalizzazione generata dall’immobilismo dei Comuni alle prese con bilanci scarni e con l’emergenza finanziaria”. A breve termine è stato programmato un altro incontro in Assessorato per verificare il grado di accoglimento delle proposte avanzate.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin