Revocati arresti domiciliari a Cateno De Luca. Il neo deputato: "Sono libero, ora denuncio tutti" :ilSicilia.it

La decisione del Gip

Revocati arresti domiciliari a Cateno De Luca: “Sono libero, ora denuncio tutti”

di
20 Novembre 2017

Niente più arresti domiciliari per il neo deputato regionale Cateno De Luca, accusato di evasione fiscale.
Il gip di Messina ha sostituito la misura con quella interdittiva del divieto di esercizio di posizioni apicali negli enti coinvolti nell’inchiesta.

Per il giudice sussistono i gravi indizi di colpevolezza di De Luca ma si sarebbero affievolite le esigenze cautelari.

La settimana scorsa, dopo le continue esternazioni sui social del deputato, il Giudice delle indagini preliminari aveva disposto il divieto di comunicazione con l’esterno.

Non ha tardato ad arrivare la risposta di Cateno De Luca, con un video su facebook, il deputato regionale Cateno De Luca ha commentato la revoca degli arresti domiciliari nei suoi confronti: “Buongiorno, sono libero, state tranquilli – ha detto. Il gip ha revocato tutto, ha sconfessato sostanzialmente. Vi prego soltanto di una cosa – ha proseguito il deputato – ho bisogno di 2-3 giorni per completare le denunce che stiamo depositando. Stiamo denunciando tutti per falso in atti giudiziari, infedele patrocinio e per calunnia. Vi chiedo un supplemento di attesa – continua – devo stare concentrato con i miei avvocati per depositare le denunce. Poi faremo una bella conferenza stampa e ricominceremo la nostra attività politica. Noi non stiamo assolutamente col capo chino – ha concluso – denunciamo ogni tipo di mafia, anche quella giudiziaria, andrò avanti con forza“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin