Revocati arresti domiciliari a Cateno De Luca. Il neo deputato: "Sono libero, ora denuncio tutti" :ilSicilia.it

La decisione del Gip

Revocati arresti domiciliari a Cateno De Luca: “Sono libero, ora denuncio tutti”

20 Novembre 2017

Niente più arresti domiciliari per il neo deputato regionale Cateno De Luca, accusato di evasione fiscale.
Il gip di Messina ha sostituito la misura con quella interdittiva del divieto di esercizio di posizioni apicali negli enti coinvolti nell’inchiesta.

Per il giudice sussistono i gravi indizi di colpevolezza di De Luca ma si sarebbero affievolite le esigenze cautelari.

La settimana scorsa, dopo le continue esternazioni sui social del deputato, il Giudice delle indagini preliminari aveva disposto il divieto di comunicazione con l’esterno.

Non ha tardato ad arrivare la risposta di Cateno De Luca, con un video su facebook, il deputato regionale Cateno De Luca ha commentato la revoca degli arresti domiciliari nei suoi confronti: “Buongiorno, sono libero, state tranquilli – ha detto. Il gip ha revocato tutto, ha sconfessato sostanzialmente. Vi prego soltanto di una cosa – ha proseguito il deputato – ho bisogno di 2-3 giorni per completare le denunce che stiamo depositando. Stiamo denunciando tutti per falso in atti giudiziari, infedele patrocinio e per calunnia. Vi chiedo un supplemento di attesa – continua – devo stare concentrato con i miei avvocati per depositare le denunce. Poi faremo una bella conferenza stampa e ricominceremo la nostra attività politica. Noi non stiamo assolutamente col capo chino – ha concluso – denunciamo ogni tipo di mafia, anche quella giudiziaria, andrò avanti con forza“.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.