Riapre la discarica di Codavolpe. Bianco: "Grazie al Ministero, ora aspettiamo Crocetta" | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Catania

"Non possiamo causare problemi ai Comuni serviti dall'impianto"

Riapre la discarica di Codavolpe. Bianco: “Grazie al Ministero, ora aspettiamo Crocetta”

3 Dicembre 2016

Il ministero dell’Ambiente ha firmato il parere necessario alla riapertura della discarica di Codavolpe, ora tocca alla Regione. Lo annuncia il sindaco di Catania Enzo Bianco che in mattinata aveva sollecitato lo stesso dicastero e la Regione a completare il complesso iter per consentire al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta di emanare una nuova ordinanza di proroga all’impianto di trattamento dei rifiuti di contrada Codavolpe che, da stamattina, non accetta più indifferenziata e umido raccolti in vari Comuni dell’ Etna, Catania compresa.

Adesso attendiamo la definitiva ordinanza da parte della Regione. La pronta risposta del Ministero – ha detto Bianco – consente di accelerare l’ iter e di trovare una soluzione immediata, in attesa di quella definitiva che speriamo venga trovata al più presto. Non possiamo permettere che il gran numero di Comuni serviti dall’ impianto potessero andare incontro a grossi problemi. Ci auguriamo che i disservizi che i cittadini stanno affrontando in queste ore possano essere eliminati nel più breve tempo possibile“.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.