Riassegnata la scorta alla testimone di giustizia Valeria Grasso | ilSicilia.it :ilSicilia.it

la comunicazione arrivata dal ministero

Riassegnata la scorta alla testimone di giustizia Valeria Grasso

di
2 Dicembre 2019

E’ stata riassegnata la scorta alla testimone di giustizia Valeria Grasso.

“L’Ufficio Centrale Interforze per la Sicurezza Personale ha determinato nei confronti della S.V. la rimodulazione del dispositivo di tutela da assicurarsi su tutto il territorio nazionale”, si legge nella comunicazione consegnata dal comandante del Nucleo scorte, Luca Nuzzo, a Valeria Grasso.

Una decina di giorni fa le era stato notificato il provvedimento di rimozione della scorta a Roma, mentre era stata mantenuta nei suoi spostamenti a Palermo.

La testimone di giustizia si era detta preoccupata per la propria incolumità e per quella dei suoi figli. Adesso la riattivazione del servizio, dopo che la scorsa settimana la Grasso si era incontrata con il ministro dell’Interno Lamorgese. Valeria Grasso in passato aveva fatto arrestare gli esattori del pizzo legati alla mafia del clan Madonia che le avevano chiesto denaro in cambio di protezione.

LEGGI ANCHE:

Tolta la scorta all’imprenditrice che denunciò il pizzo: “Temo per i miei figli”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.