Riciclaggio e scommesse clandestine per oltre un milione nel Messinese :ilSicilia.it
Messina

Operazione della guardia di finanza a Patti

Riciclaggio e scommesse clandestine per oltre un milione nel Messinese

di
19 Ottobre 2018

La Guardia di Finanza ha notificato a sei persone di Patti (Me) un avviso di conclusione delle indagini con le accuse, a vario titolo, di raccolta abusiva di scommesse, omessa presentazione della dichiarazione dei redditi e riciclaggio. L’importo di tutte le scommesse incassate illegalmente, di oltre un milione di euro, è stato segnalato dai finanzieri all’Agenzia delle Entrate per il recupero dell’imposte.

Le indagini hanno ricostruito un sistema di raccolta di scommesse attraverso l’uso di siti esteri non autorizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. I responsabili, 4 dei quali appartenenti alla stessa famiglia, regolavano i rapporti con gli scommettitori tramite l’uso del contante e di ben 22 carte prepagate.

In alcuni casi, inoltre, i finanzieri hanno appurato l’utilizzo di assegni bancari, per oltre 200 mila euro emessi dagli scommettitori per pagare i debiti. Questi, poi, provvedevano a girare gli assegni ad un altra persona indagata che incassava e ricaricava le carte prepagate intestate alla medesima famiglia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.