Riciclaggio e scommesse clandestine per oltre un milione nel Messinese :ilSicilia.it
Banner Bibo
Messina

Operazione della guardia di finanza a Patti

Riciclaggio e scommesse clandestine per oltre un milione nel Messinese

di
19 Ottobre 2018

La Guardia di Finanza ha notificato a sei persone di Patti (Me) un avviso di conclusione delle indagini con le accuse, a vario titolo, di raccolta abusiva di scommesse, omessa presentazione della dichiarazione dei redditi e riciclaggio. L’importo di tutte le scommesse incassate illegalmente, di oltre un milione di euro, è stato segnalato dai finanzieri all’Agenzia delle Entrate per il recupero dell’imposte.

Le indagini hanno ricostruito un sistema di raccolta di scommesse attraverso l’uso di siti esteri non autorizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. I responsabili, 4 dei quali appartenenti alla stessa famiglia, regolavano i rapporti con gli scommettitori tramite l’uso del contante e di ben 22 carte prepagate.

In alcuni casi, inoltre, i finanzieri hanno appurato l’utilizzo di assegni bancari, per oltre 200 mila euro emessi dagli scommettitori per pagare i debiti. Questi, poi, provvedevano a girare gli assegni ad un altra persona indagata che incassava e ricaricava le carte prepagate intestate alla medesima famiglia.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin