Rifiuti, "Palermo differenzia 2": fioccano le prime multe :ilSicilia.it
Palermo

Per chi non rispetta la procedura

Rifiuti, “Palermo differenzia 2”: fioccano le prime multe

17 Aprile 2018

E’ partito il 10 aprile il secondo step Palermo differenzia 2, e cominciano a fioccare le prime multe per chi non fa o fa male la raccolta differenziata dei rifiuti.

La polizia municipale, infatti, nel corso di alcuni controlli nelle zone di piazza Principe di Camporeale e via Serradifalco, ha elevato otto verbali, e i controlli continueranno anche nei prossimi giorni tra via Aurispa, piazza Busacca, via Malaspina, piazza Virgilio, via Dante, piazza Castelnuovo, piazza Ruggero Settimo, via Emerico Amari, via Roma, via Cavour, piazza Verdi, via Volturno, piazza Vittorio Emanuele Orlando, corso Camillo Finocchiaro Aprile, piazza Sacro Cuore, piazza Principe di Camporeale, via Serradifalco.

Ieri, in via Giuffredi, nella zona di corso Camillo Finocchiaro Aprile, è stato fermato anche il conducente di una motoape che ha depositato a terra rifiuti indifferenziati provenienti da un’attività commerciale ricadente nel nuovo circuito della raccolta differenziata.

Nel frattempo però i residenti di diversi quartieri di Palermo lamentano la mancata raccolta da parte di Rap, e una gestione superficiale dell’emergenza rifiuti, causata anche da un ulteriore guasto avvenuto nella discarica di Bellolampo, una situazione di notevole disagio che è stata aggravata dalla forte pioggia che ha trascinato per strada l’immondizia.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.