Riforma Ato rifiuti, la stampella grillina in commissione apre la trattativa sui vitalizi :ilSicilia.it

Si aprono nuovi scenari a palazzo dei normanni

Riforma Ato, la stampella grillina in commissione apre la trattativa sui vitalizi

17 Novembre 2018

La maggioranza a sostegno del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci all’Ars scricchiola. Anzi, non c’è, uno stato di cose ammesso più volte sia dall’esecutivo che dai deputati della coalizione di centrodestra che appena un anno fa ha vinto elezioni.

Questa situazione ha creato una fase di stallo dei lavori all’Ars. Pochi i disegni di legge che riescono a percorrere l’iter che li porti a Sala d’Ercole. Quelli che ci arrivano, poi, non sono certo fondamentali per le sorti dell’Isola, se è vero che l’ultimo voto, mercoledì, è stato sull’adozione delle aiuole dei comuni da parte dei cittadini. Se infine si considera che il voto della stessa è stato interrotto per la soppressione di un articolo, proposta da Giuseppe Lupo del Pd, si capisce quanto la maggioranza sia in difficoltà.

Eppure un ddl in questi giorni è stato votato, seppure soltanto in commissione: la riforma degli Ato rifiuti, passata in commissione Territorio e ambiente. Per farla passare, però, sono stati necessari i voti dei deputati dell’opposizione e, tra questi, di quelli del Movimento 5 Stelle. Proprio ripercorrendo quanto successo durante il voto in commissione e ampliando l’argomento, durante un’intervista rilasciata alla trasmissione di Tgs Cronache parlamentari, Giancarlo Cancelleri, uomo forte dei pentastellati in Sicilia, ha lanciato messaggi distensivi e possibilisti alla maggioranza, parlando di convergenza sui temi importanti, pur lasciando intendere che se la legge dovesse essere stravolta in Aula si tornerebbe al muro contro muro.

Il due volte candidato alla Presidenza della Regione per i Cinquestelle ha anche sottolineato come un Parlamento che vede lavorare insieme maggioranza e opposizione per il bene della Sicilia riceverebbe il favore dell’opinione pubblica: più distensivo di così, insomma, Cancelleri non poteva essere.

Che dai rifiuti possa partire una nuova collaborazione all’Ars? Sul piatto i grillini potrebbero mettere i numeri. La maggioranza, da parte sua, potrebbe valutare una trattativa sull’abolizione dei vitalizi, priorità del Movimento 5 Stelle in questo momento. Cosa succederà, da martedì, a Sala d’Ercole? Staremo a vedere.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.