25 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.14

incontro al vertice

Riforma dello Sport, le associazioni di categoria a Montecitorio

2 Aprile 2019

Oggi 2 aprile a Roma, in Commissione Cultura della Camera, l’audizione del Capdi  (Confederazione Associazioni Provinciali Diplomati Isef) e del Cism (Comitato Italiano Scienze Motorie) riguardo al disegno di legge C 1603-bis, dal titolo “deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione“.

In rappresentanza del Capdi, gli interventi  di Livia Brienza ed Andrea Puggelli (membri della Giunta del Capdi  ), mentre per il Cism, il rappresentante Gian Mario Migliaccio.

Al centro del dibattito, le professioni sportive, la riforma del Coni, la costituzione dei centri sportivi scolastici. Temi che costituiscono un importante step sulla costituzione di una nuova strategia politica sullo sport e sui rapporti fra sport e scuola.

Tale disegno di legge segue altri ddl attualmente in discussione, come ad esempio il disegno di legge S992, in esame in Commissione cultura in Senato, che mira ad istituire la figura del professore di educazione fisica, all’interno della scuola primaria, aperta solo ai laureati magistrali in Scienze Motorie ed altre limitate categorie.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Per chi forse ha già dimenticato

“Dottore questa volta non ce l’ho fatta, non ho fatto storie, non ho permesso a loro di attaccarmi le lunghe maniche bianche dietro la schiena, non ho voluto fare il “bastian contrario” come sempre e ho preso la loro medicina. A che serviva ancora dire che non era giusto? E poi a chi? In quanti siamo rimasti? Mi sono dovuto prostrare come tutti, mi sono dovuto distrarre, avrei dovuto imparare ad essere più ipocrita, mi sarebbe bastato vendere il mio intelletto".
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.