Riina. L'esplosione dei social tra insulti e satira, ma c'è anche chi piange il boss :ilSicilia.it
Palermo

La rete si scatena

Riina. L’esplosione dei social tra insulti e satira, ma c’è anche chi piange il boss

17 Novembre 2017

I social si scatenano. Migliaia oggi i post sulla morte del superboss corleonese Totò Riina. Tanto che #Riina è l’hashtag più diffuso della giornata.

Un’esplosione di frasi su Twitter e Facebook, tutte (salvo rarissime eccezioni che invocano il silenzio ma non certo il perdono) cariche di disprezzo verso il mafioso responsabile di omicidi e attentati, al quale non si risparmia neanche l’insulto postumo.

C’è chi festeggia, chi invece invoca humana pietas, chi è totalmente indifferente alla notizia e chi la sfrutta per fare satira. Ma non mancano anche i fan del boss…
Ecco una carrellata dei post e dei tweet più condivisi:

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.