Rimpasto in Giunta, Udc propone Ester Bonafede e Daniela Baglieri :ilSicilia.it

Due donne nella Giunta Musumeci

Rimpasto in Giunta, Udc propone Ester Bonafede e Daniela Baglieri

di
23 Febbraio 2021

“Sul rimpasto nella Giunta Musumeci l’Udc ha le idee chiare e, a fronte di un quadro confuso dove circolano nomi e sigle frutto di narrazioni fantapolitiche, con fermezza ribadiamo che alla richiesta del Presidente della Regione di indicare una donna in sostituzione dell’assessore Pierobon, abbiamo risposto con due nomi di assoluto e indiscusso valore: Ester Bonafede e Daniela Baglieri.

Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

Ad entrambe l’Udc è grato per la disponibilità e se Bonafede vanta oltre che un curriculum di esperienze e competenze di assoluto rispetto e la militanza ed appartenenza storica al nostro partito, oggi con orgoglio affermiamo che la disponibilità della professoressa Baglieri impreziosisce non poco l’Udc che, come nella indicazione precedente di Alberto Pierobon, sa individuare personalità di grande spessore e competenza. Non dunque una qualsiasi donna ma donna e donne di indiscutibile prestigio”, conclude Lo Curto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin