13 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.21

L'annuncio del deputato Giusi Savarino

Riprendono i lavori sulla Palermo-Agrigento e sulla ss 640 per Caltanissetta

26 Febbraio 2019

Riprenderanno giovedì 28 febbraio i lavori sulla Palermo-Agrigento e sulla Agrigento-Caltanissetta. Lo ha annunciato Giusi Savarino, presidente della Commissione Territorio, Ambiente e Mobilità dell’Ars. “Torniamo a convocare in IV Commissione Anas, Cmc e il Comitato delle imprese creditrici – dice – ma stavolta posso comunicare che, anche grazie al nostro impegno, a quello del governo Musumeci ed al lavoro di monitoraggio e controllo, giovedì 28 riprenderanno i lavori“.

Le società affidatarie, infatti, proseguiranno i lavori già iniziati, impegnandosi ad ultimare nel giro di tre mesi sulla Caltanissetta-tavolo cmc falcone savarinoAgrigento i tratti in contrada Favarella e fino alla città nissena, e sulla Palermo-Agrigento per eliminare i semafori di Bolognetta, Vicari, e la deviazione a Villafrati, così da accelerare e snellire sensibilmente il traffico. I pagamenti alle società affidatarie saranno effettuati e garantiti direttamente da Anas che sbloccherà i fondi già accantonati.

In finanziaria – prosegue Savarino – è stato approvato un ordine del giorno volto ad impegnare Anas a garantire il pagamento del credito in favore delle aziende sub-appaltanti e dei fornitori, il presidente Musumeci ha scritto di suo pugno al ministro, questo impegno risoluto su più fronti ha portato a raggiungere il risultato odierno. Continuerò a vigilare sullo stato di avanzamento dei lavori, a partire da giovedì quando mi recherò personalmente sul cantiere per verificarne la riapertura. Riconvocherò tutti in Commissione fra tre mesi“.

Leggi anche:

Crisi Cmc, a rischio tre grandi opere in Sicilia: “Intervenga Toninelli”

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.