Ristoratori contro il distanziamento sociale: "Fatturato in calo del 40%" | VIDEOINTERVISTA :ilSicilia.it

Parla Tony Barraco di Bye Bye Blues

Ristoratori contro il distanziamento sociale: “Fatturato in calo del 40%” | VIDEOINTERVISTA

di
12 Maggio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Hanno partecipato alla protesta organizzata da Stefano Santoro a piazza Verdi, a Palermo, per contestare i provvedimenti in aiuto di commercianti e professionisti, giudicati insufficienti e poco tempestivi. Sono diversi ristoratori della città, che si son dati appuntamento di fronte al Massimo questa mattina insieme ad altre categorie di professionisti.

Tra loro Tony Barraco, titolare del ristorante stellato Bye Bye Blues, che si è fatto portavoce del malessere dei suoi colleghi rispetto alle nuove norme di distanziamento sociale che si prevedono per il settore, che potrebbero portare molti alla decisione di non riaprire le proprie attività.

Siamo stati abbandonati – afferma Barraco –, noi come altre categorie. Il 18 maggio ,se si confermerà la volontà di anticipare la data iniziale del primo giugno, dovremmo riaprire, ma non sappiamo in che modo. Aspettiamo le direttive e le linee guida del governo per potere ripartire dopo tre mesi”.

Insomma, si attendono disposizioni certe, ma le prospettive sui ricavi non sono delle migliori, per usare un eufemismo: “Sicuramente un calo fisiologico, anche per via del fatto che il turismo è fermo, ci sarà – afferma Barraco – Dovremo lavorare prevalentemente con i palermitani“. Quindi la drammatica previsione: “Ci sarà un calo del fatturato introno al 40%“. Il perché è presto detto detto: “Il mio locale in piena attività fa 45 posti a sedere . Con le nuove normative passerei a 16 coperti. L’attività – è la sconsolata conclusione di Barraco – sarebbe falcidiata“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro