Ristoratori contro il distanziamento sociale: "Fatturato in calo del 40%" | VIDEOINTERVISTA :ilSicilia.it

Parla Tony Barraco di Bye Bye Blues

Ristoratori contro il distanziamento sociale: “Fatturato in calo del 40%” | VIDEOINTERVISTA

di
12 Maggio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Hanno partecipato alla protesta organizzata da Stefano Santoro a piazza Verdi, a Palermo, per contestare i provvedimenti in aiuto di commercianti e professionisti, giudicati insufficienti e poco tempestivi. Sono diversi ristoratori della città, che si son dati appuntamento di fronte al Massimo questa mattina insieme ad altre categorie di professionisti.

Tra loro Tony Barraco, titolare del ristorante stellato Bye Bye Blues, che si è fatto portavoce del malessere dei suoi colleghi rispetto alle nuove norme di distanziamento sociale che si prevedono per il settore, che potrebbero portare molti alla decisione di non riaprire le proprie attività.

Siamo stati abbandonati – afferma Barraco –, noi come altre categorie. Il 18 maggio ,se si confermerà la volontà di anticipare la data iniziale del primo giugno, dovremmo riaprire, ma non sappiamo in che modo. Aspettiamo le direttive e le linee guida del governo per potere ripartire dopo tre mesi”.

Insomma, si attendono disposizioni certe, ma le prospettive sui ricavi non sono delle migliori, per usare un eufemismo: “Sicuramente un calo fisiologico, anche per via del fatto che il turismo è fermo, ci sarà – afferma Barraco – Dovremo lavorare prevalentemente con i palermitani“. Quindi la drammatica previsione: “Ci sarà un calo del fatturato introno al 40%“. Il perché è presto detto detto: “Il mio locale in piena attività fa 45 posti a sedere . Con le nuove normative passerei a 16 coperti. L’attività – è la sconsolata conclusione di Barraco – sarebbe falcidiata“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin