Ritardi nei tamponi in provincia di Messina: l'Asp replica ai sindaci :ilSicilia.it
Messina

Finora 3.500 test rinofaringei

Ritardi nei tamponi in provincia di Messina: l’Asp replica ai sindaci

6 Aprile 2020

L’Asp Messina replica in una nota alle proteste dei sindaci sui ritardi nella comunicazione dei risultati dei tamponi riguardanti l’emergenza Coronavirus.

«Pervengono da parte dei sindaci della provincia – afferma il direttore generale Paolo La Paglia numerosi solleciti in merito alla notifica dei risultati dei tamponi rinofaringei, effettuati ai soggetti entrati nel territorio della Regione Sicilia che si trovano a ridosso della conclusione del periodo di quarantena, di cui alla ordinanza contingibile ed urgente n.7 del 20/3/2020. Si fa presente che le comunicazioni ai sindaci sono conseguenti all’acquisizione dei risultati ufficiali. 

I ritardi sono anche dovuti alla impossibilità di fare esami a pieno regime presso il Laboratorio di biologia molecolare dell’Ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto. Nonostante i “sofismi” posti in essere da qualcuno per aumentare gli “audience” mancano gli estrattori per eseguire molti esami rapidamente; il materiale non viene consegnato dalle ditte fornitrici a Barcellona ormai da molti giorni. Questa è la sola realtà dei fatti».

© Riproduzione Riservata
Tag:
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.