Ritardo cassa integrazione, Lupo: "I lavoratori aspettano, Musumeci agisca" :ilSicilia.it

capogruppo del Pd all’Ars

Ritardo cassa integrazione, Lupo: “I lavoratori aspettano, Musumeci agisca”

di
8 Maggio 2020

Mentre oltre 100 mila lavoratori aspettano il pagamento della cassa integrazione in deroga e la Sicilia vive una pesantissima emergenza sanitaria, sociale ed economica, a Palazzo d’Orleans si parla di poltrone e rimpasti di governo”. Lo dice Giuseppe Lupo, capogruppo PD all’Ars.

“Musumeci venga in aula mercoledì e affronti in parlamento il pasticcio della gestione della cassa integrazione, non basta una conferenza stampa per chiarire questa vicenda. Di certo i lavoratori non possono più aspettare – prosegue Lupo – ci auguriamo che Musumeci fra una poltrona da assegnare ed un deputato da convincere, trovi il tempo per risolvere i problemi che lui stesso ha causato e che stanno facendo aspettare migliaia di famiglie”.

Leggi anche

Cassa integrazione in ritardo, Musumeci: “Chiedo scusa ai siciliani. Se qualcuno ha sbagliato, pagherà” | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro