20 febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.47
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
Palermo

alle 20,30 il cocktail di benvenuto

Ritorna “Magazine on Carpet”, il fashion show della moda siciliana a Villa Igiea

6 dicembre 2018

Il Grand Hotel Villa Igiea, ancora una volta, fa da cornice a Magazine on Carpet, il fashion show, giunto alla terza edizione, dedicato alle grandi griffe della moda siciliana.

tommy
Tommy Vee

Il noto deejay veneziano Tommy Vee, special guest della serata, chiuderà la serata con un deejay set dalle sonorità internazionali. In passerella sfileranno note aziende palermitane di moda, protagoniste del nuovo numero che racconta le eccellenze siciliane in chiave glamour.

L’evento, ideato dall’imprenditrice Stefania Baio, curato dall’art director Luca Lo Bosco, presentato da Vincenzo Canzone, è promosso dall’assessorato Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ed è organizzato dell’associazione Isole di Circe, in collaborazione con la Banca Popolare Sant’Angelo e con le public relations di AAlquadrato.

Stefania Baio
Stefania Baio

“É sempre un’emozione particolare riuscire a rendere protagonista la moda a Palermo, come a Milano”, commenta Stefania Baio, Vice Presidente dei Giovani di Confcommercio Palermo.

“Riuscire a coinvolgere le eccellenze del territorio con un riscontro di pubblico che incoraggia a scommettere e a continuare a credere, anno dopo anno,  in questo comparto produttivo, che andrebbe ripensato in chiave creativa e magazine-on-carpetperché no, innovativa, proprio come sappiamo fare noi siciliani quando ci impegniamo al massimo per raggiungere i nostri obiettivi”.

Si comincia alle 20,30 con il cocktail di benvenuto, a seguire il fashion show che avrà inizio alle ore 22. L’esclusivo party con Tommy Vee avrà inizio alle ore 23 con i dj’s resident Andrea Valerio e Naua.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Non sono mai Bianche

Chi sa quante volte era ritornato su quel posto con la mente. Ci tornava costantemente rivivendo la stessa mattinata, sempre la stessa, per cercare dove quella volta aveva sbagliato. Aveva poco più che trenta anni e lavorava da sempre.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Figlio inferiore e padre superiore

Le paturnie e i pensieri ossessivi sono alimentati dagli oggetti interiorizzati, dalla rappresentazione interna dei genitori, in questo caso, specialmente, del padre, idealizzato come uomo superiore, contro lui che è, invece, l’uomo inferiore.