Rivoluzione del traffico in Centro a Palermo: "Mancano zone di accesso agli hotel" :ilSicilia.it
Palermo

LA LETTERA DI CONFCOMMERCIO E FEDERALBERGHI

Rivoluzione del traffico in Centro a Palermo: “Mancano zone di accesso agli hotel”

di
2 Agosto 2019

La presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio e il presidente di Federalberghi Palermo Nicola Farruggio (che è anche vice presidente vicario di Confcommercio Palermo), hanno inviato una lettera al sindaco Leoluca Orlando, al vice sindaco Fabio Giambrone e agli assessori Giusto Catania, Leopoldo Piampiano con riferimento alle ordinanze che rivoluzioneranno il traffico veicolare nel centro storico.

“Confcommercio Palermo – scrivono Di Dio e Farruggio – è certamente favorevole all’adozione di misure che, oltre ad avere un impatto positivo sulle nostre attività economiche, possano offrire una maggiore qualità della vita dei cittadini, oltre dare un contributo alla tutela dell’ambiente e della salute. Ci riserviamo di verificare l’impatto delle ordinanze sperimentali, ma fin da adesso – si aggiunge nella nota – segnaliamo l’indispensabile attenzione per le strutture ricettive che insistono nelle aree interdette dalle stesse ordinanze. Ci auguriamo, infatti, così come avviene in tutte le città d’arte o a vocazione turistica, che si sia tenuto conto della necessità di garantire l’accesso ai clienti delle strutture ricettive situate in quelle aree oggetto delle limitazioni, anche solo per consentire loro la possibilità di caricare/scaricare i propri bagagli“, concludono Dio Dio e Farruggio.

Nei prossimi giorni, infatti, via Roma diventerà a doppio senso di circolazione e via Maqueda sarà pedonale anche nel tratto dai Quattro Canti in direzione Stazione Centrale. Il Comune inizialmente fissò la data della nuova viabilità al 1 agosto, ma dei difetti tecnici hanno richiesto una correzione dell’ordinanza che dovrebbe essere operativa dalla prossima settimana.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, rivoluzione al traffico: dal 1° agosto via Roma a doppio senso e nuove aree pedonali

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.