Roma congela progetti per 300 milioni da realizzare nelle periferie siciliane :ilSicilia.it

La protesta del presidente dell'Anci Sicilia Leoluca Orlando

Roma congela progetti per 300 milioni da realizzare nelle periferie siciliane

di
3 Settembre 2018

“Le periferie urbane delle grandi citta’ siciliane sono fra le piu’ pesantemente colpite dal previsto blocco del bando per le periferie, votato nell’ambito del cosiddetto ‘Milleproroghe’. Un danno complessivo che supera certamente i 300 milioni di euro, se si tiene conto delle risorse aggiuntive pubbliche e private che tutti gli enti coinvolti avevano gia’ reperito e messo a disposizione. Solo a Palermo ad esempio, il progetto RUIS per la riqualificazione urbana e la sicurezza, prevede complessivamente 50 interventi per oltre 180 milioni”. Lo ha dichiarato il sindaco di Palermo e presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando.

“Ma e’ un danno che colpisce in modo indiscriminato le tre aree metropolitane di Palermo, Catania e Messina – aggiunge – e le citta’ di Enna, Caltanissetta, Agrigento, Ragusa, Siracusa e Trapani. Se davvero “prima gli italiani” viene da chiedersi, “quali italiani?!” Certamente non quelli che vivono nelle periferie delle grandi citta’! Per questo i sindaci siciliani e l’ANCI Sicilia fanno propria la battaglia di ANCI nazionale perche’ si giunga alla revoca di questa norma e perche’ piu’ in generale su tutto quanto riguarda gli interventi per e con i comuni, vi sia un dialogo e una concertanzione fra Governo, Parlamento ed enti locali e non provvedimenti calati dall’alto”.

“Il blocco del bando per le periferie, voluto dal governo nazionale, e’ un duro colpo per le citta’ italiane – sottolinea Paolo Caracausi, vicesegretario di Idv Sicilia e componente del Direttivo dell’Anci Nazionalee in particolar modo per quelle siciliane: uno schiaffo a quelle realta’ che avevano gia’ preparato i progetti e che attendevano di avviare i lavori per dare un nuovo volto alle periferie urbane. Daremo battaglia, insieme all’Anci, per protestare contro questa vergognosa decisione”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin