Rosa Balistreri: trent'anni dopo fra passato, presente e futuro :ilSicilia.it
Palermo

CELEBRAZIONI A PALERMO DOMENICA 20 SETTEMBRE ALLE 18:30

Rosa Balistreri: trent’anni dopo fra passato, presente e futuro

di
19 Settembre 2020

Sono passati trent’anni dalla morte di Rosa Balistreri. “Cantante del sud”, del sud martoriato, sfruttato deriso, da un nord opportunista, furbo, sorretto da politici incompetenti, indifferenti“.

A dichiararlo è Pino Apprendi, uno degli organizzatori delle celebrazioni in onore della cantante siciliana che si terranno domenica 20 settembre alle 18:30, presso il Giardino dei Giusti di Palermo.

Rosa Balistreri, in un momento in cui sembrava che l’Italia stesse decollando economicamente, girava per le piazze delle feste dell’Unita  insieme a Ignazio Buttitta il nostro Poeta, per denunciare le difficili condizioni della donna e degli oppressi senza voce”.

Ci sono voluti anni,  dopo la sua morte, per capirne il grande valore artistico ed umano e, nonostante ciò il suo nome è  stato usato e abusato per soddisfare piccoli interessi, anche  da parte di pseudo artisti, individui senza scrupoli, che in vita l’hanno disprezzata“.

Interverranno i prof. Ignazio Buttitta e Sergio Bonanzinga, Mario Modestini e Pino Apprendi. Canteranno Alessandra Salerno, Cristofer Goddey e Fulvio Cama.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.