Sabato 23 Giugno al Barbera la "Festa della Nord" aperta a tutti .... | ilSicilia.it :ilSicilia.it

In attesa di sapere dove giocheremo il prossimo anno .... grande festa della Nord !

Sabato 23 Giugno al Barbera la “Festa della Nord” aperta a tutti ….

di
21 Giugno 2018

Festa della Nord

Dalle ore 16.00 nel piazzale prefiltraggio della Curva Nord.

Fabrizio Lupo sulla manifestazione ci dice : “Siamo fermamente convinti che anche una sola emozione abbia la potenza di fare innamorare un bambino dei nostri colori. È successo così per tantissimi di noi! Vivere intensamente una partita, un gol al novantesimo, una coreografia, una festa, una trasferta indimenticabile, anche solo un’ora o una giornata: tutto ciò può far scattare la scintilla per creare un nuovo tifoso del Palermo. In una città dove sembra essere normale tifare altre squadre, noi vogliamo sottolineare che questa cosa in realtà non lo è!

Vogliamo trasmettere lo spirito di APPARTENENZA verso i colori rosanero, vogliamo che l’esempio da seguire sia il compagno che tifa Palermo, il piccolo tifoso che risponde pieno di orgoglio raccontando una storia.

La storia dell’emozione rosanero che l’ha fatto innamorare, vissuta in prima persona, attivamente, magari insieme al padre o al fratello maggiore. In una società dove sempre più spesso per ragioni di convenienza ci si schiera dalla parte del più forte, noi abbiamo il dovere di insegnare che è invece il più debole ad avere bisogno di sostegno.

Con questo scopo SABATO 23 a partire dalle ore 16.00 abbiamo prepararato una Festa di fine stagione dedicata ai più piccoli che si terrà allo stadio nel prefiltraggio della curva nord per trascorrere una giornata di sport e divertimento.
Durante la giornata passeranno per un saluto alcuni giocatori del Palermo, alcuni comici di Sicilia cabaret, Rino Martinez ed altri amici artisti.

e …… Fino a sera staremo insieme tra attività sportive , ludiche e tanto, tanto altro.

 


Ribadiamo che la festa  è aperta a tutti quelli che amano i colori rosanero …. e che vogliono fare sentire il senso di appartenenza ai propri figli, ai propri nipoti , ai propri amici .

Con questo scopo abbiamo organizzato questa PRIMA FESTA DELLA CURVA NORD ancora una volta da parte della CURVA NORD 12 che desidera deicarla ai più piccolo per cercare di creare i nuovi tifosi del Palermo in una città dove tifare per un’altra squadra ormai sta diventando normale.

E noi non ci stiamo e così siamo orgogliosi di festeggiare i nostri colori, la nostra curva che da 2 anni fa un lavoro importante per tutta la città.
Altre informazioni ed aggiornamenti potrete trovarli sulla pagina web CURVA NORD 12. ”

Che altro possiamo aggiungere noi che dal lontano 1953 non hanno mai mancato una partita alla Favorita e che quando facevamo le radiocronache con Radio Studio 104 venivamo considerati la voce ufficiale dei tifosi e della Curva Nord … se non un grande e forte Forza Palermo !!!

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.