20 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.07

durante la festa nazionale del partito

Sabrina Figuccia (Udc): “Orlando criminalizza chiunque pur di non assumersi le proprie responsabilità”

16 Settembre 2019

Si è tenuta in questi giorni a Fiuggi la festa dell’Udc dove i diversi esponenti nazionali hanno esposto il loro punto di vista, alla manifestazione è intervenuta Sabrina Figuccia, consigliere comunale a Palermo, che senza giri di parole ha rappresentato anche la situazione critica in cui versa il capoluogo siciliano, commentando l’operato del sindaco Leoluca OrlandoAlla festa nazionale del mio partito, ho portato la mia testimonianza – afferma Sabrina Figuccia che prosegue:”ho detto a gran voce che la forza della ragionevolezza, che appartiene ai moderati, non può e non deve rimanere ostaggio di chi in nome di una sbandierata “responsabilità” continua da anni a fare una becera politica all’insegna dell’inciucio e dell’attaccamento alle poltrone”.

Senza mezzi termini attacca Forza Italia dicendo che “Ha tradito i suoi elettori, come del resto stanno facendo anche altri Partiti, compresi quelli che, mentre urlavano onestà, stringevano patti persino con il diavolo”.

Troppi dinosauri stanno distruggendo l’Italia e il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando è uno di questi. Un sindaco pronto a criminalizzare chiunque pur di non assumersi le proprie responsabilità. Basta, non è più tempo di indugiare. Bisogna agire!“, conclude Sabrina Figuccia.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.