Salerno: "Corini voleva garanzie per il futuro. Nessuno le può dare" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Il direttore sportivo del Palermo: "Non abbiamo alzato bandiera bianca"

Salerno: “Corini voleva garanzie per il futuro. Nessuno le può dare”

24 Gennaio 2017

Questa volta non c’è stato bisogno del licenziamento di Zamparini. Questa volta, dopo aver compreso che non c’era più nulla da fare, è stato Eugenio Corini, il capitano della promozione in A, a dimettersi e a togliere il disturbo. Incomprensioni, dubbi sul futuro, un mercato che non decolla e un possibile indebolimento della rosa: così Eugenio si è dimesso. Non senza polemiche.  Cosa rimane adesso del Palermo calcio? Mille dubbi, la retrocessione a un passo. Tocca a Nicola Salerno, neo direttore sportivo del club tentare di mettere insieme i cocci:”Mi è dispiaciuto per la scelta di Corini, si era instaurato un buon rapporto. Corini è una persona seria, in questi pochi giorni ho visto comunque che ha ottime qualità“. Proprio la settimana scorsa era stato il nero ds a convincere il presidente Maurizio Zamparini a rinnovare la fiducia al tecnico. “Lui avrebbe voluto un lavoro finalizzato anche in prospettiva – ha spiegato – ma in questo momento nessuno può dare garanzie sul futuro. Ci sono altri problemi da risolvere, anche perché non abbiamo ancora alzato bandiera bianma in questo momento nessuno può dare garanzie sul futuroca”. Bisogna adesso mettersi al lavoro per trovare un nuovo tecnico. “Ballardini probabilmente non è convinto della situazione – ha proseguito – Il Palermo ha iniziato male, ma a volte qualche risultato dà la svolta, ricordate col Cagliari la salvezza partita proprio da un match col Napoli. Abbiamo fatto una buona gara con l’Inter, ma c’è stata questa disattenzione difensiva in area, c’era anche un rigore per noi“.

Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Scuola, “prorogare il contratto degli insegnanti precari”

Giovanna D’Agostino è la presidente dell’Associazione “Insieme per il sostegno” di cui fanno parte centinaia di insegnanti precari. In questa intervista si fa portavoce del sentire degli insegnanti precari chiedendo al Governo Conte la proroga del contratto al 31 agosto per tutti i precari della scuola
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona