Salvini arriva a Lampedusa: "Al lavoro per legge su Isole minori" :ilSicilia.it
Agrigento

IL FATTO

Salvini arriva a Lampedusa: “Al lavoro per legge su Isole minori”

di
4 Agosto 2022

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è oggi in visita a Lampedusa per incontrare il sindaco di Lampedusa, Filippo Mannino e il suo vice Attilio Lucia.

Dopo il suo arrivo in aeroporto Salvini è stato accolto da alcuni contestatori con fischi e urla. Si trattava di turisti che attendevano di partire. Il leader della Lega si trovava nella sala arrivi dello scalo.

Prima tappa è stato l’hotspot di contrada Imbriacola, dove al momento ci sono oltre 600 profughi. Poco prima del suo arrivo nel centro erano stati trasferiti nella struttura gli ultimi 15 migranti sbarcati oggi.

Con il sindaco abbiamo constatato che in questo centro migranti ci sono problemi di vario genere: salute, acqua, tasse e rifiuti. Ma soprattutto l’isola ha a disposizione un solo elicottero di soccorso: se un ospite del centro ha bisogno di assistenza i lampedusani e i turisti non avranno a disposizione un elicottero. La Lega sta lavorando a una legge speciale per tutte le isole minori d’Italia“.

Il tema immigrazione – aggiunge – può essere tenuto sotto controllo: le nostre priorità sono tornare a proteggere i confini e dare sacrosanta accoglienza a chi scappa davvero dalla guerra: solo a luglio qui sono sbarcati più immigrati che nell’intero 2019“.

Attualmente all’interno dell’hotspot ci sono 550 ospiti, ma il numero varia continuamente. Arrivare a 1.500 persone significa non poter garantire condizioni umane: se in una stanza da tre persone ne metti dentro trenta è un problema enorme. Un paese civile deve offrire degna accoglienza a chi la merita e non lasciare le persone ammassate per terra sui materassi a 40 gradi – prosegue Salvini – dobbiamo concentrare i nostri aiuti su chi ha davvero bisogno e non spalancare le porte dell’Italia a migliaia di clandestini che non scappano da nessuna guerra“.

È vero che rispetto agli anni scorsi gli incidenti sugli sbarchi non si verificano più, ma voglio ricordare che con i decreti sicurezza promossi dalla Lega e soppressi dalla Sinistra il numero dei morti era dimezzato. L’equazione è semplice: meno gente sbarca, meno gente muore“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro