Salvini con gli immigrati a Palermo? L'improbabile pesce d'aprile e la smentita leghista :ilSicilia.it
Palermo

LO SCHERZO

Salvini con gli immigrati a Palermo? L’improbabile pesce d’aprile e la smentita leghista

di
1 Aprile 2019

Anche quest’anno Pietro Galluccio, dell’area stampa del Comune di Palermo, si è divertito a lanciare un Pesce d’Aprile:

“Finalmente avremo modo di confrontarci in modo civile e sulle cose concrete e daremo al Ministro la possibilità di conoscere alcune delle tante esperienze di accoglienza, dialogo e integrazione di Palermo. Onestamente era ora che alla comunicazione virtuale a suon di post e tweet si sostituisse la possibilità di incontrarsi e parlarsi”. Lo dichiara Giuseppe Matina in merito all’annunciata visita del Ministro Salvini domani in città. Sarà proprio Matina ad accompagnare il ministro nella visita ai luoghi simbolo dell’integrazione a Palermo.

Si chiude così il comunicato stampa. Oltre al voluto errore nel nome dell’assessore (Giuseppe Mattina) si capisce chiaramente lo scherzo.

E Igor Gelarda, responsabile siciliano enti locali della Lega, infatti precisa: «In merito al comunicato stampa del Comune di Palermo dell’arrivo del Ministro dell’Interno domani a Palermo Vi comunico che si tratta del tradizionale pesce d’aprile che l’ufficio stampa di Palermo fa ogni anno.
Non appena verrà Salvini ve lo faremo sapere noi».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.