Salvini contro i cannabis shop: denunciato rivenditore di tabacchi a Naxos :ilSicilia.it
Messina

i controlli dei carabinieri

Salvini contro i cannabis shop: denunciato rivenditore di tabacchi a Naxos

13 Giugno 2019

Controlli dei carabinieri della Compagnia di Taormina sui cannabis light shop. Nel corso di servizi finalizzati al contrasto della vendita di sostanze stupefacenti, è stato denunciato un 49enne, ritenuto responsabile della violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti e/o psicotrope. L’attività di controllo è stata posta in essere a Giardini Naxos ad opera dei militari dell’Arma della locale Stazione.

I militari, durante una verifica in una tabaccheria di proprietà dell’uomo, all’interno dell’attività hanno notato indicazioni pubblicitarie circa la vendita di prodotti a base di marijuana ed hanno, pertanto, deciso di procedere al controllo delle varie confezioni rinvenendo: 12 vasetti in vetro con tappo in sughero non sigillato, 31 vasetti in vetro sigillati con tappo di metallo, 2 flaconi di olio in vetro con tappo conta gocce; 28 bustine da 1 grammo e 9 pacchetti in cartone rigido da 1 grammo, tutti contenenti sostanza vegetale del tipo “marijuana”. Tutti i prodotti sono stati sequestrati ed il titolare della tabaccheria è stato deferito in quanto ritenuto responsabile della violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti e/o psicotrope.

Nei confronti dei negozi di cannabis light è sceso in campo, come si sa, il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, contrario alla commercializzazione dei prodotti a base di canapa. Linea dura, dunque, del Viminale sulla vicenda e Salvini, di recente, ha dichiarato che farà chiudere “ad uno a uno” tutti i punti di vendita di derivati della marijuana in quanto da lui ritenuti “centri di spaccio”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.