Salvini e Meloni scelgono La Vardera sindaco di Palermo. Ma sui social piovono critiche [Video] :ilSicilia.it
Palermo

L'endorsement della Lega e Fratelli d'Italia non è andato giù ai fan di La Vardera

Salvini e Meloni scelgono La Vardera sindaco di Palermo. Ma sui social piovono critiche [Video]

di
31 Marzo 2017

Matteo Salvini e Giorgia Meloni sono pronti a sostenere Ismaele La Vardera nella corsa a sindaco di Palermo. A renderlo noto è proprio il giornalista ventitreenne, che è volato a Roma per incontrare i leader del Carroccio e di Fratelli d’Italia e ha postato su Facebook un video nel quale Noi con Salvini e FdI ufficializzano il sostegno alle comunali.

“L’accordo di certo non snatura la mia natura e, anzi, avvalora un progetto che nasce come civico – dice La Vardera – e che ha sempre visto di buon occhio l’apertura ai partiti. Non mi nascondo dietro a simboli farlocchi, porto avanti il coraggio e le forze dei partiti in un momento storico in cui tutti si nascondono in pseudo movimenti civici”.

Nei giorni scorsi La Vardera aveva sollecitato in un video una risposta della Lega sul tema dei migranti e dell’accoglienza. “Con Salvini abbiamo raggiunto un accordo – dice – mi ha dato risposte concrete dopo il mio video dove ponevo domande cruciali: la sua visita a Lampedusa e Napoli parlano più di mille risposte che Matteo poteva darmi”. La Vardera nei giorni scorsi ha lanciato il suo “Apetour” a Palermo per la campagna elettorale. “Quando saranno a Palermo sono pronti a girare con me a bordo della mia moto Ape”, fa sapere.

La Meloni scherza sulle firme false dei Cinquestelle: «Ismaè, guardami negli occhi: come siamo messi con le firme? Nun me fa’ fare la figure dei 5 stelle… Mi fido».

Meloni La Vardera

Sul giovane candidato sindaco però piovono sui social diverse critiche dei fan. «Ismaele, con Salvini hai perso il mio voto», oppure «Avevo messo il mi piace alla pagina perché convinto che eri un sindaco libero dalla partitocrazia. Tolgo il disturbo e anche il like», e ancora «Come puoi adesso “andare in giro per Palermo” con Salvini!?», «Sei caduto in basso, avevo una grande considerazione di te e invece sei uguale a tutti gli altri» scrive deluso un altro fan.

«Diciamo che ti interessa giusto occupare un posto in Consiglio Comunale e sistemarti per la vita. Io la vedo così», scrive Dario. Mentre Mirko aggiunge: «Salvini? Meloni? Stai perdendo i voti dei giovani, gli unici che avresti potuto raccogliere considerando la poca fiducia che le generazioni precedenti alla nostra portano nei nostri confronti. È uno spreco, questi endorsement da destra non ti porteranno lontano, gli xenofobi che fino a poco tempo fa ci deridevano solo perché nati in questa terra ora pensano di poter entrare nella nostra città, che in Italia è capitale di multiculturalismo, integrazione e rispetto verso il prossimo. Hai perso un voto».

La Vardera e Pino Maniaci

Critiche infine anche da chi non abita a Palermo. «Che delusione – scrive Mario – . Ti ho conosciuto a Manfredonia quando ti abbiamo parlato della vertenza Energas e mi sembravi un ragazzo a posto, con delle idee chiare, con un passato ed un presente nelle inchieste giornalistiche antimafia con Pino Maniaci. Ora raccogli l’endorsement politico di Fratelli d’Italia e Lega Nord, due partiti di quella destra populista e xenofoba che vogliono colonizzare il Sud Italia soffiando sulle paure della gente. Ti vai a fare sta chiacchierata e non parli del tema immigrazione. Raccogli un’alleanza politica che farà male a te, alla tua identità politica, alla tua campagna elettorale e al Sud in generale. Che peccato».

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per