Salvini sulla condanna del gioielliere: "Vergogna! Io sto con chi si difende" :ilSicilia.it

le dichiarazioni del leader della Lega

Salvini sulla condanna del gioielliere: “Vergogna! Io sto con chi si difende”

11 Dicembre 2019

Il leader della Lega, Matteo Salvini, interviene sul caso del gioielliere di Nicolosi che è stato condannato a tredici anni di carcere, per avere ucciso due rapinatori: “Vergogna! La “giustizia” italiana condanna alla galera il commerciante aggredito nel 2008 a Nicolosi, in Sicilia, con la moglie minacciata di morte… Io sto con chi si difende, sempre“, afferma Salvini.

Alla fine la vittima è stata trasformata in colpevole. Peraltro, ho letto di mafiosi e mariti assassini puniti con pene decisamente più modeste. E poi la beffa finale di dover risarcire i parenti di chi ha fatto irruzione nella sua gioielleria. Questa non è giustizia!“, afferma Fabio Cantarella, responsabile della Lega per gli enti locali.

 

LEGGI ANCHE

Uccise due rapinatori e ne ferì un terzo, gioielliere condannato a 13 anni | Video

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.