Sammartino attacca il governo Musumeci. Aricò risponde: "Dichiarazioni irresponsabili" :ilSicilia.it

coperture finanziare per il collegato

Sammartino attacca il governo Musumeci. Aricò risponde: “Dichiarazioni irresponsabili”

di
17 Settembre 2019

Botta e risposta tra il presidente della V commissione di Palazzo dei Normanni, Luca Sammartino e il capogruppo di Diventerà Bellissima, Alessandro Aricò.

Proprio questa mattina, a seguito della seduta in Commissione dove si è discusso il mini-collegato e dove sono presenti numerosi finanziamenti a teatri, fondazioni e manifestazioni, Sammartino ha affermato che: “Oggi in Commissione, ha ammesso che non ci sono le coperture finanziarie per il Collegato. E’ un gesto irresponsabile che mette in crisi i teatri siciliani, in particolare il Bellini di Catania, lo Stabile di Catania, l’Ente autonomo regionale “Teatro di Messina”, il Taormina Arte, il Teatro Massimo di Palermo, le associazioni culturali, sportive, quelle che lottano contro la mafia, i lavoratori del mondo degli enti regionali. Avevo chiesto – prosegue Sammartino – un gesto di responsabilità perché ero preoccupato dalla possibilità che non ci sarebbero state le coperture di spesa. Ora il Governo ha certificato la mancanza di coperture e ha quindi nascosto al Parlamento le difficoltà economiche della nostra Regione. Siamo profondamente preoccupati di quello che sarà il destino di migliaia di lavoratori siciliani. Adesso vogliamo chiarezza sui conti della Regione. Siamo stanchi dei racconti di Musumeci. Ognuno si assuma la propria responsabilità”.

Non si lascia attendere la risposta di Aricò che incalza il collega di Sala D’Ercole: “ Ad essere irresponsabili sono le dichiarazioni del deputato Sammartino. Il governo regionale, infatti, ha detto una cosa molto semplice: non è prudente approvare norme di spesa nel corso del giudizio di parifica. Ciò significa, quindi, che dopo la parifica lo si potrà fare. L’onorevole Sammartino fa finta di non sapere che nel 2015 il governo regionale da lui sostenuto non è stato in grado di attuare la riforma del bilancio della Regione e ha lasciato in eredità ben 7 miliardi di debiti. É paradossale, quindi, che gli incapaci di ieri si assumano meriti non propri e abbiano perfino l’ardire di puntare l’indice contro il governo Musumeci che oggi sta risanando i conti della Regione”.

mazo17

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.