Sanità e viabilità, grande affluenza a Gangi per il convegno promosso dai giovani amministratori madoniti :ilSicilia.it
Palermo

nell'aula consiliare del comune

Sanità e viabilità, grande affluenza a Gangi per il convegno promosso dai giovani amministratori madoniti

di
19 Ottobre 2018

Stabilizzazione dei precari negli enti locali, sanità, viabilità e problemi dei suidi nelle Madonie. Sono stati questi gli argomenti affrontati in un incontro che si è tenuto, il 18 ottobre, nell’Aula consiliare del comune di Gangi, organizzato e promosso dai giovani amministratori madoniti guidati da Roberto Domina, alla quale hanno preso parte l’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica Bernadette Grasso e il presidente del gruppo parlamentare all’Ars di Forza Italia, componente della commissione Bilancio, Giuseppe Milazzo.

All’incontro, al quale hanno partecipato un centinaio di precari provenienti da tutte le Madonie, erano presenti: il sindaco di Gangi Francesco Migliazzo, quello di Petralia Soprana Pietro Macaluso e di Scillato Giuseppe Frisa e i presidenti dei consigli comunali di Alia, Bompietro, Petralia Soprana, Castelbuono e Castellana Sicula, ma anche diversi a amministratori e consiglieri comunali provenienti da Blufi, San Mauro Castelverde, Polizzi Generosa, Geraci Siculo e Nicosia.

gamA rassicurare sulla stabilizzazione dei precari è stato l’assessore Grasso che ha parlato di una necessità: quella di fornire sicurezza economica e un futuro sereno ai precari, invitando tutti i sindaci e amministratori a procedere alla loro stabilizzazione entro fine anno, anche perché il Governo regionale ha garantito i fondi per altri 20 anni.

E’ stato l’onorevole Giuseppe Milazzo, che è anche componente commissione sanità all’Ars, a parlare del mantenimento del punto nascite di Cefalù e delle funzioni di eccellenza del reparto di cardiologia dell’ospedale Giglio.

Per il padrone di casa, il presidente dei giovani amministratori madoniti e presidente del consiglio comunale di Gangi, Roberto Domina: “E’ stato un importante momento di confronto dove si è parlato dei problemi del territorio madonita a partire dalla stabilizzazione dei precari alla sanità, con la conferma del mantenimento del punto nascita e del reparto di cardiologia di Cefalù, è stato fugato ogni dubbio sulla stabilizzazione dei precari oggi una risorsa per i Comuni per garantire servizi ai cittadini”.

A margine dell’incontro l’assessore Grasso ha anche incontrato un gruppo di precari della Protezione Civile di Enna che chiedevano lumi sulla loro stabilizzazione.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.