Sanità: ecco la road map per le stabilizzazioni del personale Seus 118 :ilSicilia.it

Il decreto per il personale medico sostituto dei servizi di emergenza

Sanità: ecco la road map per le stabilizzazioni del personale Seus 118

di
3 Dicembre 2018

Pronto il decreto, firmato dall’assessore alla Salute Ruggero Razza, che stabilisce la road map per arrivare alle stabilizzazioni del personale medico sostituto operante nei servizi di emergenza del 118 con anzianità di servizio superiore ai 18 mesi.

Il decreto non è ancora stato pubblicato, ma prevede i passaggi che serviranno ad arrivare alle stabilizzazioni: “Nelle more dell’acquisizione dell’attestato di formazione triennale in medicina generale i medici sostituti che parteciperanno al corso potranno svolgere incarichi a tempo determinato di emergenza urgenza 118 conferiti dalla Asp, nel rispetto delle graduatorie per i medici sostituti dell’emergenza 118, predisposte da ciascuna Asp. Ciò compatibilmente con gli obblighi formativi derivanti dalla frequenza al corso di formazione di medicina generale al quale i medici interessati potranno accedere solo se in possesso di attestato di idoneità Est”.

Ruggero Razza
Ruggero Razza

In questo modo il personale compirebbe il primo passo propedeutico alla stabilizzazione. Alla fine dei tre anni di formazione, infatti, chi otterrà l’attestato dalla Regione potrà essere inserito nell’apposita graduatoria per l’attribuzione di incarichi a tempo indeterminato nelle aziende del Servizio sanitario regionale.

Il primo a salutare favorevolmente la notizia è stato Edy Tamajo, deputato regionale di Sicilia Futura, gruppo di opposizione all’Ars: “Un plauso a Ruggero Razza per l’approccio e la sensibilità con cui ha affrontato una questione annosa – ha scritto su Facebook l’inquilino di Sala d’Ercole – Soddisfatto a livello personale per un percorso che si avvia verso una conclusione positiva, dopo approfondimenti, tavoli, riunioni. La procedura di stabilizzazione del
Personale medico di emergenza-urgenza,  è un segnale importante di come la concertazione, il confronto e la condivisione, può portare dei risultati importanti, sia in tema di lavoro che in campo di efficienza del servizio sanitario… visto che parliamo di professionalità acquisite che operano già da anni a stretto contatto con il 118 e nelle varie Pte“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.