Sanità, Nursind su rete ospedaliera: "Senza assistenza sul territorio si rischiano accessi impropri al pronto soccorso" :ilSicilia.it

Lo segnala il sindacato delle professioni infermieristiche

Sanità, Nursind su rete ospedaliera: “Senza assistenza sul territorio si rischiano accessi impropri al pronto soccorso”

di
26 Giugno 2018

In Sicilia manca una rete territoriale di assistenza, e questo rischia di causare un accesso improprio al pronto soccorso e continuo deficit di posti letto.

Francesco Frittitta
Francesco Frittitta

Lo segnala il Nursind Sicilia, il sindacato delle professioni infermieristiche guidato da Francesco Frittitta, che ha chiesto un incontro all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza e al ministro della Salute, Giulia Grillo per discutere dei problemi della sanità siciliana. Il Nursind esprime diverse perplessità sulla rete ospedaliera dovute principalmente, come detto, alla mancanza di una rete territoriale di assistenza, assente tra l’altro già nell’attuale rete ospedaliera.

Molte regioni come la Toscana, Friuli Venezia Giulia e Piemonte in via sperimentale – spiega Frittitta – hanno capito e quindi intrapreso la via dell’infermiere di famiglia e di comunità riducendo di fatto i costi e migliorando la qualità dell’assistenza. Questo perché come abbiamo più volte spiegato, a causa della mancata assistenza domiciliare aumentano gli accessi impropri al pronto soccorso con continuo deficit di posti letto”.

Altra perplessità è legata al decreto assessoriale del 2015 sulle dotazioni organiche che “non tiene conto degli ultimi studi scientifici sul rapporto tra personale e paziente. Urge quindi parlare di rete ospedaliera complementarmente con i requisiti per le dotazioni organiche al fine di poter garantire la sicurezza ai cittadini siciliani”.

Altra nota dolente sulla rete ospedaliera arriva dalla “mancata istituzione per ogni azienda ospedaliera delle Unita operative delle professioni sanitarie e del servizio sociale, servizio di fondamentale importanza nella gestione delle risorse assistenziali”.

Quindi Frittitta lancia un altro appello: “Bisogna omogenizzare le procedure per l’assunzione del personale tramite mobilità poiché sembra che ogni azienda adotti una procedura propria e questo ci sembra molto approssimativo. Nelle more di una fattiva collaborazione chiediamo un incontro urgente  nell’interesse dei cittadini, dei lavoratori e della pubblica amministrazione”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin