16 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.58
Siracusa

"Fare presto su scelta del sito"

Sanità, vertice con Musumeci sul nuovo ospedale di Siracusa

1 Novembre 2018

La scelta del sito dove realizzare il nuovo ospedale di Siracusa tornerà all’esame del consiglio comunale. Lo ha anticipato il sindaco Francesco Italia, nel corso dell’incontro che si è tenuto ieri sera con il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci nella sede di rappresentanza etnea.

Da una parte, assieme al governatore, l’assessore alla Salute Ruggero Razza e il direttore reggente dell’Asp Anselmo Madeddu; con il sindaco, anche la presidente del civico consesso Moena Scala e il sindaco di Ferla Michelangelo Giansiracusa. Presente anche l’assessore regionale siracusano Edy Bandiera.

Ruggero Razza
Ruggero Razza

Il vertice è stato convocato da Musumeci “per dare seguito alla recente delibera del suo governo con la quale si formalizza la volontà di dare finalmente un nuovo nosocomio al capoluogo aretuseo, dopo circa trent’anni di attesa”, scrive la Regione in una nota.

In premessa, l’assessore Razza ha chiarito, rispondendo a una precisa richiesta del sindaco, i parametri della Balduzzi entro i quali ci si è mossi per la classificazione dell’ospedale di Siracusa nel Piano della rete, all’esame del governo centrale. I rappresentanti della Regione hanno ribadito la volontà di non interferire sulla scelta dell’area, adottata dal consiglio comunale lo scorso anno, e di volere quindi rispettare la volontà dell’assemblea cittadina.

Nella mappa, l’area ex Onp: in passato indicata per la costruzione del nuovo ospedale

Il presidente della Regione ha chiesto di sapere se la nuova amministrazione comunale intende confermare la scelta di contrada Pizzuta.

Il sindaco ha fatto presente che da alcuni Comuni della provincia siracusana è pervenuta, frattanto, la richiesta di voler rimettere in discussione il sito prescelto, per cui si è riservato di riportare il tema all’esame del consiglio comunale.

“Giusto coinvolgere le realtà locali – ha precisato Musumeci – ma vi esorto a fare presto. Si è già perso troppo tempo in polemiche spesso inutili e dannose“.

Esortazione raccolta e condivisa dai rappresentanti del Comune, secondo i quali in un mese il nodo potrebbe essere sciolto definitivamente.

 

LEGGI ANCHE:

Sanità, dalla Regione oltre cento milioni per il nuovo ospedale di Siracusa

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.