Sardine, Mineo (FI): "Orlando lancia l’amo per distrarre i cittadini dai gravi problemi di Palermo" :ilSicilia.it
Palermo

parla il consigliere comunale

Sardine, Mineo (FI): “Orlando lancia l’amo per distrarre i cittadini dai gravi problemi di Palermo”

di
22 Novembre 2019

E’ l’ennesima trovata del sindaco per distrarre la cittadinanza. Questa volta sono le sardine che giocano a suo favore ed egli ne approfitta aderendo, non a nome personale, ma dell’amministrazione comunale appioppando la bandierina sul movimento spontaneo che si riunirà in città”, lo dice il consigliere comunale e commissario di Forza Italia, Andrea Mineo che aggiunge: “Nel momento in cui l’Amministrazione Orlando subisce notevoli scossoni, che sono evidenti sia sulla stampa che in aula, anziché pensare a ricompattare la maggioranza per rilanciare l’azione amministrativa, anziché pensare agli innumerevoli problemi della nostra città fra i quali l’assestamento di bilancio, le società partecipate che non funzionano, il personale insufficiente, che ha paralizzato gli uffici alle attività produttive e dell’edilizia, che non rilascia neanche una concessione, le strade, dal centro alle periferie, ridotte a colabrodo da fare invidia a Roma”.

In una città totalmente ferma a causa di una amministrazione in totale stallo, Ci si inventa l’ennesima arma di distrazione di massa lanciando l’amo alle sardine, aderendo come amministrazione e non a titolo personale al movimento spontaneo con lo scopo di distrarre l’opinione pubblica dai problemi reali della città. Palermo – prosegue Mineo – è la città che ha vissuto con 21 dominazioni diverse nella quale c’è un percorso Unesco Arabo-Normanno e credo sia la città dell’integrazione per eccellenza”.

Sarebbe opportuno – conclude l’esponente di Forza Italia – che il movimento delle sardine rifiuti la colorazione politica che Orlando vuole dargli e che lo stesso ritorni a fare il sindaco per risolvere i problemi della città”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.