Sbarcati i minori dalla Diciotti. Salvini: "Attendiamo una risposta chiara dell'Ue" | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Catania

per venerdì un vertice della commissione europea

Sbarcati i minori dalla Diciotti. Salvini: “Attendiamo una risposta chiara dell’Ue”

di
23 Agosto 2018

Sono sbarcati sul ‘Molo di Levante’ a Catania i 29 minori migranti, molti di loro non accompagnati, da giorni a bordo della nave della Guardia Costiera ‘Ubaldo Diciotti‘. Sono 28 maschi e una femmina. L’ ok è arrivato dal ministero dell’Interno, ma solo per i minori.

I migranti saranno trasferiti in due centri di accoglienza messi a disposizione dai Servizi sociali del Comune di Catania. A terra sono stati attivati i presidi di assistenza e di accoglienza sotto il coordinamento della Prefettura etnea. La Protezione civile comunale ha distribuito sul pattugliatore ‘Diciotti’ bevande e cibo.

“Adesso attendiamo una risposta forte e chiara da parte delle Istituzioni europee e una risposta adeguata dagli altri Paesi europei. A queste risposte dovranno però seguire i fatti: la gara di solidarietà che si era sviluppata a seguito del precedente sbarco di Pozzallo ha avuto un seguito ‘modestissimo’. Solo la Francia ha onorato l’impegno, accogliendo 47 migranti. Rimaniamo ancora in attesa che la Germania, il Portogallo, la Spagna, l’Irlanda e Malta diano seguito agli impegni assunti”, ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Nel pomeriggio del 22 agosto a bordo della Diciotti era salito anche il Procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio. “Pare che per la nave Diciotti, ferma a Catania, la Procura stia indagando ‘ignoti’ per ‘trattenimento illecito’ e sequestro di persona. Nessun ignoto, indagate me!” ha scritto Salvini, spiegando che “sono io che non voglio che altri clandestini sbarchino in Italia. Se mi arrestano, mi venite a trovare Amici???” ha concluso ironizzando.

In serata, mentre a Catania ci si preparava allo sbarco dei minori da nave Diciotti, si è appreso che la Commissione europea ha convocato per venerdì 24 agosto una riunione per cercare di individuare i porti dove far arrivare i migranti soccorsi. La riunione è stata convocata dalla direzione generale Affari interni e vi prenderanno parte Italia, Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Lussemburgo, Olanda, Belgio, Malta e Grecia, e Irlanda.

Un incontro che fa seguito all’appello dell’Italia che tutti i Paesi Ue si assumano le proprie responsabilità.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.