Sbarchi a Porto Empedocle: 50 migranti positivi al Covid :ilSicilia.it
Agrigento

a bordo pure un cadavere

Sbarchi a Porto Empedocle: 50 migranti positivi al Covid

di
23 Febbraio 2021

Dei 232 migranti salvati da “Asso30” e sbarcati ieri a Porto Empedocle (Ag) circa 50 sono risultati positivi al Covid-19. Dopo le procedure di foto segnalamento, i minorenni sono stati accompagnati nel centro d’accoglienza Villa Sikania di Siculiana (Ag) e gli adulti – compresi i 50 positivi al Covid – sono stati imbarcati sulla nave quarantena “Allegra” dove dovranno osservare il periodo di sorveglianza sanitaria anti-Coronavirus.

A coordinare tutte le operazioni di smistamento e trasferimento è la Prefettura di Agrigento.

E anche il mercantile “Vos Triton”, con a bordo 77 profughi e una salma, è arrivato ieri sera a Porto Empedocle. Oggi, dopo i tamponi anti-Covid, i migranti saranno fatti sbarcare. Pare che la nave, dopo il salvataggio, stesse facendo rotta verso la Libia, ma vi sarebbe stata una rivolta a bordo.

Di questi presunti momenti di tensione si sta interessando anche la Procura di Agrigento che vuole ricostruire l’accaduto. Il rimorchiatore, in primo momento, era rimasto davanti le coste di Lampedusa dove c’è stata una evacuazione medica di una donna che non stava bene, poi ha fatto rotta verso Porto Empedocle.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin