Sbarco migranti a Pozzallo, fermati tre scafisti :ilSicilia.it
Ragusa

il fatto

Sbarco migranti a Pozzallo, fermati tre scafisti

di
26 Giugno 2022

Gli investigatori della Squadra Mobile di Ragusa, coadiuvati da personale della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Pozzallo, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, sono riusciti a ricostruire dettagliatamente la dinamica del recente sbarco del 22 giugno di 104 migranti, rinvenuti a bordo di una barca a vela a circa 30 miglia a sud di Pozzallo.

Da quanto riferito dai migranti, il loro viaggio sarebbe iniziato dalle coste della Turchia, ove sono stati fatti salire a bordo della barca a vela, stipati in locali sovraffollati, privi di aerazione e saturi di gas di scarico, navigando verso la porzione di Mar Mediterraneo compresa tra l’Isola di Malta e la costa siciliana a sud di Pozzallo, ove sono stati intercettati e tratti in salvo.

I tre scafisti avrebbero condotto la barca a vela dalle coste turche sino alle coste italiane e nonostante abbiano provato a dileguarsi al sopraggiungere dei soccorsi, sono stati individuati grazie alle serrate indagini condotte dagli investigatori, senza soluzione di continuità.

All’esito dell’attività d’indagine, i tre scafisti sono stati sottoposti a fermo, che è stato successivamente convalidato e nei loro confronti è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro